Nuovo allarme viadotto con l’autostrada A14 a rischio blocco

A Pescara nuovo allarme viadotto con l’autostrada A14 a rischio blocco. L’infrastruttura in Abruzzo potrebbe infatti essere interdetta ai mezzi pesanti, come scrive in un articolo oggi il Sole 24Ore. Si tratta del Cerrano, poco a nord di Pescara su un’A14. La notizia trapela dopo un weekend di braccio di ferro tra l’ufficio ispettivo territoriale (Uit) del ministero delle Instrastrutture, proprio mentre la Liguria (l’altra area di crisi) intravede uno spiraglio, con la riapertura di una carreggiata dell’A6 Torino-Savona e di altre corsie sull’A26. Sul Cerrano Autostrade per l’Italia (Aspi) assicura che c’è un monitoraggio continuo e le analisi effettuate evidenziano che non c’è alcun rischio statico. Diversa è l’opinione dell’Uit, guidato da Placido Migliorino. L’Uit – scrive il Sole24Ore – ha riscontrato due problemi: le cerniere che uniscono le campate sono ammalorate e ossidate tanto da non garantire resistenza in caso di terremoto e in zona c’è una frana che tocca le sottofondazioni dei piloni. Così l’Uit ha prescritto il divieto di transito ai mezzi pesanti, che però Aspi non ha adottato. Così ieri mattina le carte sono finite alla Prefettura di Teramo, che ha il potere di disporre lo stop al posto del gestore.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Vaccini, 17 hub e 70 postazioni mobili in Abruzzo

Aumento degli slot disponibili sulla piattaforma di prenotazione, open day e open night riservati a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *