Pagano: in Senato per affrontare le emergenze dell’Abruzzo

“Il mio impegno in Senato nasce dall’esigenza di mettere a disposizione degli abruzzesi la mia esperienza di amministratore per dare rappresentativita’ alla voce dell’Abruzzo su uno scenario nazionale ed europeo. Ci sono emergenze sulle quali non possiamo piu’ permetterci incertezze o ritardi, e mi riferisco all’emorragia di posti di lavoro, alla fortissima disoccupazione giovanile, alla sicurezza del territorio e alla gestione dell’immigrazione: non e’ piu’ il tempo dei proclami, delle frasi di circostanza, della vuota retorica. Forza Italia intende affrontare seriamente questi problemi, perche’ dalla loro soluzione passa una nuova stagione di crescita dell’Abruzzo”. Lo ha detto il candidato al Senato di Forza Italia e coordinatore regionale, Nazario Pagano, in occasione dell’ inaugurazione del comitato elettorale di Forza Italia Abruzzo, a Pescara, in vista delle prossime elezioni politiche del 4 marzo.

“Il ruolo di un senatore e’ quello di portare sul tavolo le istanze del territorio, di battersi per esso, di intercettare occasioni e opportunita’. Noi abbiamo potenzialita’ enormi ma inespresse. Dobbiamo guardare all’Europa non con diffidenza o sudditanza, ma come una grande partner che puo’ dare forza ai nostri progetti”, aggiunge Pagano sottolineando che “Forza Italia mette in campo non solo le individualita’, ma anche il concetto di una squadra di centrodestra unita per raggiungere gli obiettivi comuni”. All’inaugurazione hanno partecipato i candidati di Fi e della colazione. Sono intervenuti anche i sindaci di Montesilvano Francesco Maragno, di Chieti Umberto Di Primio, di Penne Mario Semproni e l’ex sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia

“Il rischio in questo Paese e’ l’antipolitica. Il grillismo e’ il nuovo fascismo, altro che quello contro cui la sinistra vuole sfilare a Macerata. Il fascismo e’ l’insulto al Parlamento, il fascismo e’ l’appello diretto al popolo, e’ l’ inganno del popolo, e’ l’autoritarismo di un movimento dove comanda uno attraverso un computer. Questo e’ il nuovo fascismo”. Lo ha detto Gianfranco Rotondi, candidato di Forza Italia nel proporzionale alla Camera nel collegio Chieti-Pescara, parlando all’inaugurazione del Comitato elettorale di Forza Italia Abruzzo stamane nel capoluogo adriatico. “Chi ha cultura di sinistra, chi ha creduto nella Costituzione – ha aggiunto Rotondi – non puo’ dare un voto perso al Pd che ormai e’ terzo dappertutto; puo’ anche fare per una volta e una volta sola una scelta razionale: votare Forza Italia per fermare l’antipolitica, salvera’ questo Paese e forse anche la sinistra che dal giorno dopo potra’ rigenerarsi”. “Il mio appello – ha concluso Rotondi – e’ alle elettrici e agli elettori abruzzesi: non sciupate il voto perche’ il vero fascismo e’ alle porte ma non e’ quello contro cui si sfila a Macerata”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavoro, occupati in calo di 28mila unità

Tra il quarto trimestre 2021 e il primo del 2022 gli occupati in Abruzzo subiscono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.