Salvini sulle regionali: il candidato presidente arriva alla fine. L’importante è la squadra

 Bagno di folla a Silvi per il ministro dell’interno Matteo Salvini. “Offriamo un’idea di Silvi, di Abruzzo, di Italia ai cittadini. Che apprezzano. E’ fondata sul diritto al lavoro, il diritto alle pensioni, il diritto alla salute, il diritto alla sicurezza e quindi sono contento personalmente di poter passare alle parole ai fatti, non solo contro l’immigrazione clandestina, ma anche nella lotta alla mafia, nella lotta alle droghe e nella lotta al commercio abusivo” ha detto Salvini dal palco.

“Ho visto i dati e sono incredibili”. Così il leader della Lega e vice premier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, rispondendo ai giornalisti nel corso della sua visita a Silvi Marina, alla domanda sul fatto che il partito stia sfondando nel centro e sud Italia. Salvini è stato accolto da un grande entusiasmo: sono oltre 3mila le persone che si sono riunite in piazza per un evento organizzato dalla dirigenza abruzzese per festeggiare l’elezione nella cittadina teramana del primo sindaco leghista, Andrea Scordella. Gli organizzatori hanno parlato di Silvi come di “una piccola Pontida”. “Silvi è Silvi – ha spiegato Salvini – è una bella città, siamo orgogliosi che a Silvi sia stato eletto il primo sindaco della Lega in Abruzzo, spero di venire al mare qui in una spiaggia bella e sicura”. 

Non sono mancate le proposte sui percorsi futuri in vista degli appuntamenti elettorali per i quali Salvini punta su una coalizione di centrodestra “unita, con le idee chiare. Poi il candidato presidente arriva alla fine. L’importante è la squadra, l’importante è il progetto: con questa squadra e con questo progetto governiamo ormai diverse regioni d’Italia, che sono tra le meglio amministrate d’Europa e quindi mi piacerebbe dare all’Abruzzo la stessa opportunità”.

E su D’Alfonso, con la commissione che dovrebbe discuterne l’incompatibilità che ancora non si riunisce: “Contiamo di chiudere tutte le commissioni vacanti nel giro dei prossimi giorni e contiamo che gli abruzzesi possano avere un governatore a tempo pieno prima possibile”.

 “Matteo mantiene fede ancora una volta alle sue promesse – sottolinea il segretario regionale della Lega, onorevole Giuseppe Bellachioma – Questo dimostra due cose: che Salvini quello che dice fa e che punta tantissimo sul movimento della Lega in Abruzzo sia per quanto riguarda le prossime regionali sia per le amministrative che ci saranno il prossimo anno. Noi intendiamo impegnarci con e per il territorio: lo dimostra il lavoro che stiamo facendo sul problema della restituzione delle tasse all’Aquila. Noi della Lega, – prosegue Bellachioma – devo dire insieme con Lolli, con l’Anci, con i rappresentanti del Comune dell’Aquila, abbiamo avuto un incontro con il sottosegretario Giorgetti, cercando di trovare la soluzione più veloce e anche più congrua a questo problema. Giorgetti ha mostrato disponibilità e sensibilità e sono assolutamente certo che in tempi brevi riusciremo a imprimere una svolta a questa situazione che sta mettendo in difficoltà una città già martoriata”.

Andrea Scordella, il primo Sindaco che la Lega ha eletto in Abruzzo è molto contento: “Per me è una bellissima giornata, siamo felicissimi e orgogliosi di aver portato il Ministro dell’Interno, nonché segretario della Lega, Matteo Salvini, qui a Silvi. E’ fondamentale,  perché abbiamo sposato un progetto e finalmente possiamo dire che stiamo lavorando per il bene della città. Perché l’Abruzzo merita, Silvi merita e noi vogliamo dare un forte impulso alla crescita economica e turistica di una terra che ha davvero molto da offrire”.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Truffe dei finti incidenti, maxi operazione di Polizia e Guardia di Finanza a Chieti

Operazione di Polizia Giudiziaria condotta dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *