Tamburi (Enel): Circa 2500 cabine secondarie disalinneate, il 20% del totale

“Circa 2500 cabine secondarie disalinneate, il 20% del totale” durante l’emergenza combinata maltempo-terremoto che si e’ abbattuta a gennaio sulle regioni del Centro Italia, Abruzzo e Marche su tutte. “Erano 100 anni che non si verificavano nevicate cosi’ intense con 20 milioni di tonnellate di neve caduta in Abruzzo” .Cosi’ il direttore Enel Italia, Carlo Tamburi, in audizione in Commissione Industria, commercio, turismo al Senato sulle problematiche della rete di distribuzione elettrica emerse in seguito ai recenti eventi climatici nelle Regioni del Centro Italia. Tamburi ricorda quei giorni, “con 99 scosse superiori a magnitudo 3, un problema per l’organizzazione dei lavori”. Ingente lo sforzo logistico, complicato “ulteriormente dai vari ordini di evacuazione”. L’emergenza e’ stata divisa in quattro fasi, la prima del 15-16 gennaio con l’inizio della perturbazione e 130mila clienti disallineati, di cui 75mila subito risolti. Poi la seconda fase, la notte tra il 16 e il 17 gennaio “che ha colpito specialmente Pescara con 90mila clienti disallineati e 69mila a Chieti, qui abbiamo visto i primi fenomeni di inaccessibilita’ di strade. Le unita’ mobilitate sono passate da 300 a 700”. La terza fase e’ quella del 18 gennaio, con l’aggravante delle scosse sismiche e ulteriori precipitazioni. Dopo questa fase si apre la quarta finestra, “con una progressiva ripresa del servizio e un forte calo delle perturbazioni. A Teramo la viabilita’ e i blocchi delle strade sono state il vero grande impedimento all’efficacia del ripristino”, precisa Tamburi. Il 21 gennaio “siamo arrivati a 17-18mila disallineati a Teramo, mentre la soluzione era praticamente risolta a Chieti ePescara, tanto da chiudere l’Unita’ di crisi in Prefettura. Nel Teramano la situazione e’ rientrata nella giornata del 23 gennaio”, termina il direttore di Enel Italia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coronavirus, sono 255 (tra 6 mesi e 94 anni) i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati oggi in Abruzzo

Sono 255 (tra 6 mesi e 94 anni) i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.