D’Alberto: con questo trend tra pochi giorni satureremo sia il Mazzini che la struttura di bivio Bellocchio

“A fronte dell’aumento dei contagi un po’ tutti i territori oggi, con gli attuali presidi, sono in sofferenza – ha detto il sindaco di Teramo e presidente Anci Abruzzo Gianguido D’Alberto – e per quanto riguarda Teramo con questo trend tra pochi giorni satureremo sia il Mazzini che la struttura di bivio Bellocchio. Abbiamo dunque chiesto che l’ospedale Covid di Pescara diventi di riferimento regionale”. D’Alberto ha chiarito che nel frattempo si sta lavorando per l’individuazione di ulteriori presidi, visto che l’ospedale Covid di Pescara potrebbe comunque non bastare. “Marsilio ci ha assicurato che la scelta di ulteriori presidi – continua il sindaco di Teramo .- avverra’ sulla base di dati tecnici senza alcuna interferenza politica. Noi abbiamo inoltre chiesto che in ogni caso non vengano sacrificate le altre prestazioni che non hanno a vedere con il Covid, per garantire il diritto alla salute di tutti i cittadini”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Quaresimale: artigiani e Pmi sono l’ossatura economica dell’Abruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *