Pomilio Blumm vince bando record da 200 milioni

La Pomilio Blumm ha vinto un bando record della Commissione Europea da 200 milioni. La società pescarese seguirà la progettazione e la realizzazione di campagne di informazione e comunicazione multilingue in tutti gli stati membri dell’Unione Europea ed extra-europei. Questa aggiudicazione segue di pochi mesi l’altro bando record da quasi 50 milioni per la campagna di rilancio del Made in Italy nel mondo voluta dal Governo per sostenere l’export e presentata ufficialmente nei giorni scorsi dal Ministro Luigi Di Maio alla Farnesina. Per la Pomilio Blumm è un altro successo che giunge dopo l’inserimento nella prestigiosa graduatoria del quotidiano economico Il Sole 24 ore, in qualità di azienda “leader della crescita” per il fatturato registrato anche nell’anno del lockdown. «Non ci siamo mai fermati – dichiara Franco Pomilio – investendo in nuovi strumenti digitali e tecnologie e i risultati ci hanno dato ragione». La vittoria nel grande bando dell’Unione Europea allarga le prospettive occupazionali dell’agenzia con l’inserimento di nuove figure specializzate nella sede centrale di Pescara e negli uffici di Alicante, in Spagna, Bruxelles in Belgio e di Washington.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Banda larga, Abruzzo al primo posto per avanzamento dei lavori

“Con 106 terminati e 174 in esecuzione, l’Abruzzo, secondo i dati pubblicati dal sito bandaultralarga.italia.it, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *