Al Flaiano di Pescara arriva: L’Amore contro il bullismo; ospite da Doc l’attrice abruzzese Elisa Di Eusanio

“L’Amore contro il bullismo”, è questo il nome dell’evento moderato dalla giornalista pescarese Alessandra Renzetti e che sarà ospitato nell’ Auditorium Flaiano di Pescara in data 27 marzo alle ore 17; fortemente voluto dalla Masciulli Edizioni con la collaborazione di Amnesty International impegna quanti, dopo un confronto, hanno deciso di parlare di bullismo ma in particolare di “come” uscire da una condizione che spesso getta soprattutto i più giovani in uno stato di sconforto troppo difficile da raccontare: il dolore può essere superato, anche con l’amore in tutte le sue forme, ed i giovani hanno bisogno di saperlo.

Domenica, dunque, si partirà proprio dal libro di Lucia Di Folca, 29enne di Lettomanoppello (Pe), dal titolo “Nella tasca destra in alto”, Edizioni Masciulli.

Perché è stata scelta proprio la storia di Lucia per questo evento?

Lucia è una ragazza insicura e nella sua vita, come molti, ha affrontato tante difficoltà, ed in età scolastica ha vissuto sulla sua pelle le drammatiche conseguenze del bullismo; ad oggi, non senza difficoltà gestisce le sue paure che ha deciso di raccontare nelle pagine di questo libro in cui però si parla anche di amore, e nella fattispecie di quell’amore ricevuto da quanti l’hanno sempre aiutata come il suo punto fermo che ora non c’è più: il suo papà.

Ma lei sa benissimo che non è sola. La scrittrice colpisce proprio perché sorride sempre, è educata e gioviale con tutti, pur con le sue fragilità; si fa calpestare dalla paura, muore dentro ma non perde mai la speranza. Lucia ama la vita. Probabilmente lei, così sognatrice ed insicura, può essere un esempio vero di riscatto: combatte, come accade per tanti, ma le sue armi sono i fiori, i colori, le canzoni, e soprattutto in un momento in cui lo sfondo per il mondo è la guerra, le emozioni. E proprio in questa occasione si parlerà di una guerra personale che troppo spesso, ragazzi in età scolastica si trovano ad affrontare e che crea loro paure ed incertezze; troppo spesso il loro futuro è ricco di tensioni e tanto dolore, ecco perché il sostegno psicologico diventa un’arma contro la paura..anzi: “amore contro il bullismo”.

Per l’occasione interverrà l’Assessore alla Cultura per il Comune di Pescara, Maria Rita Carota: “Il fenomeno del bullismo è difficile da affrontare, ed è un argomento di grande attualità; è importante favorire la cultura tra i giovani e le loro famiglie, anche perché spesso questo problema incide proprio sulle fragilità. Il bullismo è un macigno, e noi, come istituzioni, abbiamo il dovere di prestare attenzione a questo fenomeno doloroso. L’indifferenza è negativa”.

Parteciperanno all’evento: Amnesty International associazione impegnata anche nel contrasto del bullismo con Alessandra Desiderio Responsabile Circoscrizionale Abruzzo-Molise e Chiara Nigliato Responsabile del Gruppo 166 Pescara-Chieti; interverrà Loredana Girasole psicologa clinica-psicoterapeuta che lavora con ragazzi vittime di bullismo in alcune scuole del Pescarese; con la scrittrice Lucia Di Folca ci sarà anche l’editore Alessio Masciulli e madrina dell’appuntamento ed ospite speciale sarà l’attrice Elisa Di Eusanio, teramana nota grazie al suo importante curriculum artistico ed oggi orgoglio per gli abruzzesi: impegnata nel ruolo di caposala a cui nulla sfugge proprio per la sua dedizione al lavoro nella serie televisiva ‘Doc – Nelle tue mani’ con Luca Argentero, anche in questo caso Elisa, si è trovata a raccontare, come attrice un’altra battaglia, quella al Covid che ha obbligato le persone al cambiamento e che ha in qualche modo stravolto la vita di tutti. Ad Elisa è stato chiesto di sostenere questa iniziativa poiché battagliera, forte e consapevole della delicatezza di un argomento che però va trattato con grande coraggio e voglia di farcela, inoltre è molto impegnata nel sociale: “Ogni forma di abuso, violenza e prepotenza ha una matrice comune: il disagio. Il disagio che ogni animo umano custodisce dentro di sé. La sfida è quella di trasformarlo in azione positiva per sé stessi, per gli altri e mutare la sua forza da distruttiva in costruttiva”– interviene l’attrice.

Sarà presente anche Maria Zaccagnini, artista, alla quale è stato chiesto di “rappresentare” il bullismo, e lei ha creato con le sue stesse mani per l’occasione un disegno che spiegherà al pubblico e che è diventato il simbolo dell’incontro grazie anche alla collaborazione dell’agenzia Mediaplus e del Project Manager Mirco Planamente che ne ha curato l’impaginazione.

Lucia è solo uno dei tanti esempi: lei ora è adulta, e ha maturato l’idea che parlare è un punto di partenza; la pandemia da Covid-19 non ha sicuramente migliorato la situazione soprattutto perchè tanti ragazzi hanno pensato di impegnare quel tempo privo di spessore e contatti “umani” nell’uso eccessivo dei social che ha alimentato il cyberbullismo ed è bene che anche in questo caso i ragazzi, con le loro storie ed i loro drammi personali, imparino il corretto uso di internet e diano il giusto peso ai contatti virtuali. La guerra ha tante facce ed in così poco tempo con l’appuntamento “L’Amore contro il bullismo” ne verrà raccontata parzialmente solo una.

Oltre al Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, l’evento gode del Patrocinio dell’Ente Manifestazioni Pescaresi, della Provincia di Pescara, della Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo.

E’ possibile acquistare il libro presso la casa editrice Masciulli o la libreria Primo Moroni di Pescara.

L’ingresso è gratuito. Si ricorda che per accedere all’Auditorium è necessario il Super Green Pass; inoltre è obbligatorio indossare la mascherina Ffp2.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

L’atmosfera del Medioevo di scena a Spoltore. Appuntamento sabato 2 e domenica 3 luglio.

L’atmosfera del Medioevo torna di scena a Spoltore: “non è una rievocazione ma una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.