Cena con delitto, Sarra (Associazione Culturale pORTAperta): il pubblico vero motore dei nostri spettacoli

“L’associazione Culturale pORTAperta di Piano d’Orta (Bolognano) opera nel territorio dal 2016, promuovendo ed organizzando senza finalità lucrativa, manifestazioni culturali, musicali, teatrali, ludico ricreative aperte a tutta a popolazione. Abbiamo organizzato escursioni alla ricerca del territorio e dell’ambiente visitando le aziende locali, la riscoperta di antichi mestieri, organizzando corsi d’intreccio rivalutando il patrimonio storico artistico culturale”, afferma Emma Sarra,  presentando le attività messe in campo dall’Associazione culturale pORTAperta.
“La prima cena delitto è stata organizzata nel 2019, fu un successo – prosegue Emma Sarra – ne preparai subito un’altra, che è rimasta nel cassetto causa covid, quest’anno riproposta e rivista dal titolo “Omicidio in strada”, messa in scena scegliendo come location il Castello di Salle (Pe)”.
Tra una portata e l’altra, in scena si consuma il delitto. Gli spettatori sono chiamati a indagare, prestando attenzione alle scene rappresentate tra i tavoli e in base agli indizi forniti devono risolvere il caso vengono anche coinvolti nella recitazione. La storia è ideata da Emma Sarra, attraverso un attento lavoro di sceneggiatura creativa, e trasformate in realtà da Gianna Di Bernardo, Toni Capitanio, Monica Mastrodicasa, Simona Landriscina, Giulio Di Matteo, Sandro Di Tullio, Franco Marulli, Vittoria Capitanio. Le trame sono inventate ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale.
“Il nostro pubblico è il vero motore di tutto quello che facciamo. Sono persone di ogni età. La cena delitto è un insieme di sequenze molto divertenti. C’è spazio per l’ironia e il divertimento”, conclude Sarra.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

L’Abruzzo ospiterà la XIV edizione del Festival nazionale dei borghi più belli d’Italia nel 2022

L’Abruzzo ospiterà a settembre 20221 la XIV edizione del Festival nazionale dei borghi più belli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *