Colibrì Ensemble, 14 appuntamenti per la nuova stagione

Dieci anni il 28 settembre prossimo, 300 abbonati, collaborazioni con musicisti applauditi nel mondo e un cartellone con 14 appuntamenti all’Auditorium Flaiano di Pescara: con la sua undicesima stagione concertistica torna il Colibrì Ensemble.   L’Orchestra da Camera suonerà, nei prossimi mesi, con il violoncellista Nicolas Altstaedt e con i pianisti Alexander Lonquich, Martina Consonni, Leonardo Pierdomenico, Matteo Fossi, con il primo flauto della Bayerische Staatsoper di Monaco, Paolo Taballione, e con il primo oboe della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, Ivan Podyomov. Tra gli appuntamenti che non vedono direttamente coinvolta l’orchestra spiccano The Bass Gang, prime parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala, dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dell’Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Quest’anno, poi, nuova collaborazione con il Teatro Immediato e il suo fondatore, Edoardo Oliva.

Musica e teatro insieme anche nell’appuntamento conclusivo, il 20 aprile 2024, con “Le Mille e una notte” e il poema sinfonico di Rimskij Korsakov Scheherazade. Il 16 dicembre 2023 ‘Lo Schiaccianoci’ di Ciaikovskji e il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninov. La programmazione, come da tradizione, si spinge oltre i confini della musica classica: in cartellone anche i Four on six, una delle realtà jazz manouche più attive in Italia, e poi il ‘Brandebur…jazz’, un ‘concerto a due volti. Novità assoluta della stagione, al via il 20 ottobre, è l’Emmet Club, “il club di una volta”: l’orchestra inaugura un live music club, riservato ai soci e aperto a chiunque ami jazz, blues, rock, punk, metal, pop e cantautori, pronto a ospitare cabaret, teatro, presentazioni e altre attività culturali.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

“A tavola con il poeta” al Museo Casa Natale “G. d’Annunzio”

Domenica 03 marzo 2024, in occasione della prima domenica del mese (#domenicalmuseo) che garantisce l’accesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *