Gamberale, le telecamere di “Quota Mille” alla scoperta del più alto comune del chietino

Gamberale è la nuova tappa del progetto televisivo Quota Mille a cura di Paolo Pacitti, le cui riprese e montaggio sono di Sem Cipriani. A guidare gli spettatori è lo scrittore abruzzese Peppe Millanta, nel caratteristico borgo a pianta medievale, con il centro abitato che si sviluppa tutto intorno al castello, situato nella parte più alta del borgo stesso, da dove si domina tutta la Val di Sangro: proprio per la sua posizione fu scelto nel 1943 dai tedeschi, come punto di controllo privilegiato lungo la linea Gustav; fu bombardato insistentemente dagli alleati che lo distrussero quasi completamente, non risparmiando neppure il castello. Le ferite di allora furono talmente profonde che gli valsero la Medaglia d’Argento al Merito Civile. 

Dal 2003 Gamberale ospita anche l’Area Faunistica del Cervo, fonte di grande attrazione che si trova a 1500 metri in quota e abbraccia un’area estesa, che include aree boschive, cespuglieti e corsi d’acqua naturali: originariamente diffuso in tutta Italia, il declino di questa specie era già iniziato nel ‘600, quando a causa dell’espansione degli insediamenti umani si andava riducendo l’area boschiva. E questo fenomeno è andato oltre senza sosta fino a quando, in Abruzzo, il cervo non si estinse già agli inizi dell’800. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ortona, concerti di Guè Pequeno, Geolier ed Ernia

Dal 2 al 4 settembre una tre giorni di musica in Piazza San Tommaso di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *