Italia Nostra celebra a Chieti le Giornate Europee del Patrimonio

Domenica 2 ottobre, raduno in Largo G. B. Vico, a Chieti, alle ore 10,30, la Sezione di Chieti di “Italia Nostra” promuove un viaggio nel tempo per far conoscere le vicende delle mura urbiche e delle tante porte che le caratterizzavano, ma di cui restano soltanto due: Porta Pescara, Angioina, del XIII secolo e Porta Pescara, moderna, del 1797 ove, con l’esposizione di foto, d’epoca e attuali, saranno narrate le vicende delle mura urbiche e delle porte stesse, oggetto di una ricerca, aperta ad ulteriori contributi, affidata a Mario D’Alessandro, testimonianza di vicende storiche che hanno attraversato i secoli e che meritano di essere conosciute e approfondite, con una adeguata documentazione. Sarà donato ai partecipanti un opuscolo sulla storia di Chieti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

“Sessant’anni di diffusione del pensiero liberale”, la festa della Fondazione Einaudi +++ VIDEO +++

La Fondazione Luigi Einaudi ha festeggiato i suoi 60 anni di attività. Tra i partecipanti, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *