Le lezioni dell’Università della libera età di Francavilla al mare tornano in presenza

Gli appuntamenti settimanali del progetto “ULE 20/21 – Uniamo le esperienze, anche a distanza” tornano finalmente in presenza. Dopo il grande riscontro ottenuto in questi mesi dalle lezioni online, i docenti e gli allievi dell’Università della libera età, con il coordinamento di Nadia Cristina Di Naccio e Annalica Casasanta, sono pronti per tornare a incontrarsi dal vivo a partire dal 9 giugno. L’iniziativa, promossa dall’associazione Lì aps (Laboratorio Innovazione) di Pescara in collaborazione con il Comune di Francavilla al Mare (Ch) e la sua Università della libera età, dalla piattaforma Zoom si sposterà nel suggestivo scenario del chiostro del Museo Michetti di Francavilla al mare o in piazza della Rinascita, a seconda degli eventi in programma.

Grazie all’allentamento delle restrizioni anti-Covid, infatti, gli organizzatori del progetto, realizzato grazie a un finanziamento della Regione Abruzzo e del Ministero del Lavoro e della Politiche sociali, avranno la possibilità di trasferire le proprie attività in uno dei due spazi all’aperto. Proprio per evitare problemi di sovraffollamento, tuttavia, è necessaria la prenotazione per ogni singolo incontro. Per tutti coloro che preferiranno continuare a seguire le proprie lezioni comodamente da casa, resterà valida la possibilità di collegarsi sulla piattaforma Zoom o sulla pagina Facebook del progetto, dove tutti gli appuntamenti verranno trasmessi in diretta. Così come, a partire dal giorno successivo, ogni lezione sarà disponibile sul portale www.felicitapubblica.it.

Entrando nel dettaglio degli appuntamenti, sono in totale 8 le lezioni in programma, a cui seguirà una festa di chiusura il 4 agosto. Si inizia mercoledì 9 alle 21 in piazza della Rinascita con uno spettacolo-conferenza musicale dedicato ai “Cinquant’anni di Pooh” a cura di Pooh e dintorni (Vincenzo Lorito e Tony Santo). Mercoledì 16 giugno alle 19 sarà la volta del medico Marco Strona che terrà una lezione nel chiostro del Mumi dal titolo “Il cuore e il sistema cardiovascolare: dalla medicina alla filosofia del cuore con amore”. Mercoledì 23 giugno, alle 21 al Mumi, è in programma il concerto Lacrimae amantis – musica inglese per liuto rinascimentale a cura del Maestro Manuel Virtù. Mercoledì 30 giugno, alle 21 al Mumi, spazio all’arte e alla storia con una lezione di Camillo Chiarieri su “Il Cenacolo Michettiano”. La prima lezione di luglio, in programma mercoledì 7 alle 19 al Mumi sarà dedicata allo yoga della risata con la lezione “Happinessence…una dose di sana felicità” tenuta da Antonella De Luca. Mercoledì 14 luglio, alle 21 in piazza della Rinascita, ad essere protagonista sarà il Premio Campiello 2020 Remo Rapino con “Una chiacchierata con Liborio”. L’archeologia, invece, coinvolgerà il chiostro del Mumi mercoledì 21 luglio alle 21 grazie alla lezione di Adriana Gandolfi sugli “Ornamenti magici d’Abruzzo: gli amuleti”. Mercoledì 28 luglio alle 21 l’intelligente comicità di ‘Nduccio animerà piazza della Rinascita con lo spettacolo di cabaret “La letteratura abruzzese in America”. Gran finale mercoledì 4 agosto alle 21 con “Uleinfesta”, l’evento di chiusura dell’anno accademico 2020/2021 che prevede uno spettacolo di cabaret di Massimiliano Elia, con la partecipazione degli iscritti ai laboratori di Letteratura espressiva e Scrittura autobiografica e di tutti i docenti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ortona, concerti di Guè Pequeno, Geolier ed Ernia

Dal 2 al 4 settembre una tre giorni di musica in Piazza San Tommaso di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *