Nuovo lavoro discografico di Terre del Sud

Il progetto  dalla Majella ai trabocchi presentato nel 2017,si arricchisce di un nuovo lavoro discografico. Il quinto di Terre del Sud

12 brani inediti,uno tradizionale e una filastrocca, per esplorare il mondo dei riti, delle credenze e dei miti popolari che hanno segnato la vita di generazioni di abruzzesi(e non solo) e che esistono ancora oggi, anche se in forme per lo più folclori che, per raccontare frammenti di storia, importanti ma poco conosciuti, della nostra terra.

I ritmi e le melodie di matrice popolare,con contaminazioni dettate dalle esperienze musicali dei musicisti si fondono con i testi assecondandone la leggerezza, l’impegno, il contenuto storico e culturale.

I musicisti:

Martina Spadano               Voce, castagnette

Mimmo Spadano              Voce, chitarra acustica, chitarra battente

Peppe Tetiviola                Flauto traverso, fiati etnici, cori

Stefano Andretta            Mandolino, basso acustico, chitarra, cori

Tino Santoro                   Voce, Tamburi a cornice, percussioni

Vincenzo De Ritis          Fisarmonica, Cori

OSPITE

Fabrizio Fabiano            Violoncello

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

A Pescara la presentazione del libro Liriche italiane di Angelo Sirena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *