Perdonanza Celestiniana, confermati gli appuntamenti dell’edizione 2020

Saranno complessivamente 2.609 i posti disponibili per assistere agli eventi della Perdonanza Celestiniana a L’Aquila a partire da domenica 23 agosto. L’ordinanza del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e le numerose riunioni del Comitato di ordine e sicurezza pubblica hanno consentito una deroga al limite dei mille posti stabilito dalla normativa nazionale, nel periodo di emergenza coronavirus, per gli spettacoli all’aperto. I dettagli dello svolgimento degli eventi sono stati illustrati nel pomeriggio a Palazzo Fibbioni, sede del Comune, dal sindaco e presidente del Comitato Perdonanza, Pierluigi Biondi, dal vice sindaco e coordinatore del Comitato, Raffaele Daniele, e da Maurizio Ardingo, che ha redatto i piani di sicurezza. Per le serate dei giorni 23, 25 e 30 agosto, 1.676 posti saranno sul prato di Santa Maria di Collemaggio, 683 a piazza Duomo, 250 alla villa comunale, due sedi nelle quali saranno allestiti maxi schermi. I posti dovranno essere prenotati attraverso un portale raggiungibile da un link sulla home page del sito www.perdonanza-celestiniana.it e nel programma della Perdonanza. Per l’evento del 23 agosto (serata inaugurale con accensione del tripode della pace e lo spettacolo ‘Un canto per la rinascita – d’acqua e di pietra”), le prenotazioni saranno aperte domani, sabato 22 agosto, dalle ore 9. “Ringrazio il presidente Marsilio, il prefetto Torraco, il questore Capoluongo, i comandanti provinciali di carabinieri, guardia di finanza e vigili del fuoco – ha detto Biondi – per aver avuto fiducia nelle nostre capacita’ organizzative, gia’ messe alla prova dalla perfetta riuscita dei Cantieri dell’Immaginario. In un anno in cui sono stati cancellati quasi tutti gli eventi nazionali, a cominciare dal Palio di Siena, la Perdonanza ci sara’. Vista la particolare situazione legata al Covid non potremo certo ripetere i numeri degli anni scorsi, con eventi seguiti anche da 15mila persone. Tuttavia, la Perdonanza non poteva essere limitata: troppo importante il messaggio di pace, solidarieta’ e riconciliazione che da questa citta’, grazie a Papa Celestino V, si alza da 726 anni, e quest’anno per la prima volta sotto il segno Unesco”. Lo svolgimento della giornata del Perdono, il 28 agosto, con l’arrivo della Bolla nel piazzale di Collemaggio e l’apertura della Porta Santa per l’inizio del giubileo aquilano. Il corteo, costituito da gruppi storici con i gonfaloni, che tradizionalmente attraversa il centro cittadino, sara’ sostituito quest’anno da personaggi in costume fermi su viale di Collemaggio ad accogliere arrivo e passaggio della Dama della Bolla, del Giovin Signore e della Dama della Croce. “Il cosiddetto corteo – ha spiegato il vice sindaco – prendera’ il via alle 18.15 e sara’ composto unicamente da Dama della Bolla, Giovin Signore, Dama della Croce, il sindaco, due carabinieri di scorta in alta uniforme e l’araldo civico. Alle 19 verra’ officiata la Santa Messa Stazionale e alle 20 il cardinale Zuppi aprira’ la Porta Santa”. Gli accessi per il pubblico saranno contingentati. Attraverso una app mille persone potranno prenotarsi per assistere alla Messa, avranno un braccialetto verde per l’accesso al prato di Collemaggio. Altre 3.000 persone potranno posizionarsi lungo viale di Collemaggio. Tutti i percorsi saranno controllati da varchi elettronici che conteranno il numero dei braccialetti per evitare assembramenti. Le 85 autorita’ presenti e i componenti il corteo avranno un braccialetto rosso. Dopo l’apertura della Porta Santa, si potra’ accedere alla basilica di Collemaggio solo attraverso la stessa Porta Santa e, percorrendo un itinerario obbligatorio che transitera’ davanti alla Bolla del Perdono e al Mausoleo del Papa Santo Celestino V, si uscira’ da altro varco. In basilica, nelle 24 ore dalla sera del 28 agosto alla sera del 29, non potranno sostare piu’ di 200 persone contemporaneamente; squadre di tecnici e dipendenti comunali saranno operative per 24 ore consecutive e controlleranno gli accessi”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Marsilio plaude all’avvio della stagione dei concerti della ‘Primo Riccitelli’ di Teramo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *