Tre vincitori ex aequo nella sezione poesia edita del premio Laudomia Bonanni

Tre vincitori ex aequo nella sezione A (poesia edita) della XIX Edizione Premio Internazionale L’Aquila Bper Banca intitolato a Laudomia Bonanni. Il prestigioso riconoscimento letterario e’ stato vinto da Giuseppe Conte con “Non finiro’ di scrivere sul Mare” (Mondadori), Alberto Rollo con “L’ultimo turno di guardia” (Manni) e Antonio Maria PInto con “Tutte le poesie” (Oe’dipus). Alla presenza dell’ospite d’onore la poetessa e antropologa dell’Amazzonia Marcia Teophilo, la cerimonia di premiazione si e’ svolta online sulle piattaforme internet del Premio. Sono stati presenti all’emozionante diretta gli autori Alberto Rollo e Giuseppe Conte. Al posto di Antonio Maria Pinto, scomparso recentemente, ha partecipato il critico letterario e curatore del suo libro Francesco Muzzioli. “La scelta dell’ex aequo e’ stata imposta dalla alta qualita’ della produzione poetica, che non ha messo la giuria nella condizione di poter valutare le differenze tra queste tre opere”- ha detto il segretario del Premio, Giuliano Tomassi. Commovente nell’ambito della cerimonia il ricordo dei componenti della Giuria, scomparsi, mostri sacri del panorama culturale italiano: Sergio Zavoli e Marco Santagata. “Un’edizione speciale. Ancora una volta abbiamo vinto ogni impedimento come nel 2009”- ha detto l’onorevole Stefania Pezzopane, presidente della Giuria del Premio- “ci e’ mancato il rapporto diretto con il pubblico e le studentesse e gli studenti. Ma non e’ mancata la grande poesia, grazie ai tre finalisti Conte, Rollo e Pinto, purtroppo deceduto a causa del COVID, ma ugualmente premiato e letto in diretta da Francesco Muzzioli. Straordinaria Marcia Theopilo con la sua poesia dedicata a L’Aquila” Il premio ora guarda al grande traguardo del ventennale che si celebrera’ nel 2021

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Mika in concerto a Chieti il 16 luglio

Mika sarà all’Arena La Civitella di Chieti in concerto domenica 16 luglio alle 21. Mika,  applaudito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *