Ciclismo, L’Aquila e l’Abruzzo ospiteranno i Campionati europei strada 2029

I Campionati Europei su Strada UEC del 2029 si disputeranno in Italia, nella Regione Abruzzo e avranno come sede principale la Provincia dell’Aquila. L’evento, che nel corso di cinque giornate coinvolgerà complessivamente oltre 850 partecipanti provenienti da 40 nazioni e assegnerà complessivamente 14 titoli per le categorie Junior, Under 23 ed Elite maschili e femminili, sarà trasmesso in tutta Europa grazie all’accordo tra UEC ed Eurovisione ed assumerà un valore che va oltre l’aspetto sportivo. Il 2029 sarà infatti il ventesimo anniversario del terremoto che, il 6 aprile 2009, ha colpito L’Aquila causando 309 vittime e oltre 1600 feriti.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio a margine della cerimonia della firma dell’accordo siglato a Palazzo Silone, a L’Aquila, tra il Presidente dell’Union Européenne de Cyclisme, Enrico Della Casa, il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio e l’assessore regionale al Bilancio e Sport, Mario Quaglieri. Presente anche il Presidente della Federazione italiana ciclismo, Cordiano Dagnoni. “Continuiamo su questa strada di internazionalizzare la nostra regione, renderla sede di grandi eventi che danno visibilità e permettono al nostro territorio di essere conosciuto e di diventare polo di attrazione per migliaia di turisti. Parliamo della presenza di ciclisti di tutte le squadre d’Europa con un movimento dal forte impatto economico. Il 2029, a 20 anni dal sisma di L’Aquila, sarà una grande occasione anche per mostrare al mondo una città rinata che guarda al futuro e torna ad essere sede di grandi eventi nazionali e internazionali”, ha detto Marsilio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

World skate games, l’Abruzzo sotto i riflettori

L’edizione dei World skate games 2024 si terrà dal 6 al 22 settembre e prevede …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *