Dal film al campo riparte l’avventura di Crazy for football verso i mondiali

Calcio a 5, salute e impegno sociale nel primo ‘Crazychallenge’ lanciato dalla Nazionale italiana ‘Crazy for football’ a cui hanno preso parte le due aziende Fabrick e Medtronic. A vincere questo speciale triangolare, a Roma nella cornice del ‘Pala Tolive’, è stata la compagine di Fabrick, che di fronte a un rumoroso e caloroso pubblico ha prima battuto 4 a 1 la selezione di Medtronic Italia e ha poi regolato per 3 a 1 la Nazionale, che in precedenza aveva sconfitto per 7 a 2 il team selezionato da Medtronic.
Le tre squadre sono state quindi le protagoniste di questa prima edizione del ‘Crazychallenge’, evento che, in cambio di una donazione all’associazione ‘Ecos’ o ‘Crazy for Football’, consente alle aziende di affrontare la compagine italiana.
In attesa di provare a salire nuovamente sul tetto del mondo nel 2022, gli azzurri guidati dal ct Enrico Zanchini, che in questi giorni si sono radunati per i primi allenamenti, sono attesi domani da un altro impegno all’insegna della fragilità e della socializzazione: i calciatori saranno infatti ospiti della casa circondariale di Rebibbia, dove affronteranno in amichevole una selezione di detenuti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Giro d’Italia, sul Blockhaus vince Hindley ma Lopez resta in rosa

Il tappone con la doppia ascesa del Blockhaus e tre Gran Premi della montagna vede …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.