Giro d’Italia, sul Blockhaus vince Hindley ma Lopez resta in rosa

Il tappone con la doppia ascesa del Blockhaus e tre Gran Premi della montagna vede trionfare Jai Hindley, che vince uno sprint a sei. L’australiano conquista la tappa resistendo al ritorno di Romain Bardet e Richard Carapaz. La nona frazione del Giro non porta bene all’abruzzese Giulio Ciccone che voleva ben figurare sulle strade di casa. Prosegue il sogno rosa di Juan Pedro Lopez, che non cede e salva il simbolo del primato per appena 12 secondi

La tappa odierna ha rimesso in vetrina un Nibali pimpante, che non e’ piu’ in grado di garantire gli attacchi di una volta, ma almeno e’ riuscito a rimanere a lungo con i primi. Nella sua ultima stagione potrebbe essere gia’ qualcosa. La tappa e’ stata allietata dal piemontese Diego Rosa e dalla sua fuga senza vittoria. Per lui, in questo Giro, una rinascita, coronata dalla conquista momentanea della maglia azzurra Mediolanum di miglior scalatore. Domani giorno di riposo, il secondo dopo il ritorno dalla ‘gita’ in Ungheria, poi il Giro ricomincera’ a salire verso le strade del nord. Martedi’ si ripartira’ con la 10/a tappa, da Pescara a Jesi, per un totale di 196 chilometri e un dislivello di 1.760 metri.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Grandi risultati sportivi per Alessia Vaculencic, nuotatrice di origine moldava che vive e si allena ad Ortona.

Grandi risultati sportivi per Alessia Vaculencic, nuotatrice di origine moldava che vive e si allena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.