Il Pescara vince a La Spezia 3-1

 Il Pescara vince a La Spezia e prova la fuga. Al Picco, i biancazzurri di Pillon battono 3-1 i liguri con una prova d’autorità nell’anticipo dell’ottava giornata di Serie B, e rafforza la propria leadership in attesa delle gare di domani. Gli abruzzesi passano già al 9′ del primo tempo, alla prima occasione: corner di Memushaj, dalla mischia spunta Mancuso che di testa batte Lamanna. Lo Spezia reagisce e al 20′ sfiora il pari con Galabinov, ma sono ancora gli ospiti a colpire al 35′ con Monachello che beffa Lamanna sul proprio palo e sigla il 2-0. La squadra di Marino riapre la gara due minuti più tardi, al 37′, con un colpo di testa di Galabinov sugli sviluppi di un corner calciato da Bartolomei, ed è lo stesso attaccante bulgaro nella ripresa al 9′ ad avere la palla del pareggio, ma Fiorillo si supera deviando in angolo la conclusione dell’attaccante. Dal possibile pari al terzo gol della capolista il passo è breve, perché all’11’ Marras addomestica un lancio dalle retrovie e serve al centro dell’area l’accorrente Monachello, che sigla la sua personale doppietta per il definitivo 1-3. Con la vittoria odierna, il Pescara, ancora imbattuto in campionato, sale a 18 punti, mentre lo Spezia di Marino, alla prima sconfitta stagionale tra le mura amiche, rimane fermo al quarto posto con 12 punti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Presentata la 20ª edizione del premio Rocky Marciano

È stata presentata a Pescara, nella sede della Regione di Piazza Unione, alla presenza del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *