Roberto Mancini, ct della Nazionale Italiana a ‘La Festa della Rivoluzione – d’Annunzio torna in Abruzzo’

Saranno Gabriele Gravina, Presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, il campione Roberto Mancini, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, e poi la musica tostiana di Angelo Valori e Fabrizio Bosso special guest, i protagonisti assoluti domani, martedì 8 settembre, dell’ottava e ultima giornata di eventi de ‘La Festa della Rivoluzione – d’Annunzio torna in Abruzzo’, promossa dalla Presidenza del Consiglio regionale d’Abruzzo, con il Consiglio e la giunta regionale e il Comune di Pescara. Una chiusura dunque col botto per la rassegna che, pur nelle limitazioni imposte dal Covid-19, ha fatto registrare numeri record di presenze e partecipazione di pubblico e che domani si chiuderà nel nome del binomio d’Annunzio e sport con sorprese da parte della Nazionale Azzurra.

“Tra le innumerevoli innovazioni che dobbiamo a d’Annunzio c’è l’invenzione della parola scudetto e del suo simbolo, quel gagliardetto che fece apporre sulla maglia degli italiani quando nel 1920, esattamente cento anni fa – ha ricordato il Presidente Sospiri -, durante la presenza a Fiume, venne organizzata la partita amichevole tra una selezione militare italiana e alcuni locali, proprio per creare anche un clima di condivisione sociale. E proprio d’Annunzio fece cucire sulle maglie italiane uno scudetto con i colori della bandiera italiana, un segno distintivo che è diventato il simbolo del calcio. Era dunque naturale che Pescara celebrasse quest’anno l’evento. E poi chiuderemo con la grande musica, il nostro sarà un arrivederci carico di speranza affinchè,  continuando a remare tutti nella stessa direzione, la rassegna si sia tradotta in un volano per il nostro turismo”.

La giornata di domani, martedì 8 settembre, si aprirà alle 19.30 in piazza della Rinascita, per l’evento ‘d’Annunzio e lo scudetto’, con la narrazione storica di Matteo Marani, e la partecipazione del Commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini e il Presidente FIGC Gabriele Gravina, con la presenza del giornalista Mediaset Giammarco Menga.

Alle ore 21.30, sempre in piazza della Rinascita, chiusura in musica per la Festa della Rivoluzione con il Concerto ‘TOSTI! D’Annunzio, Napoli e la melodia infinita’, con Angelo Valori & Medit Orchestra, e due special guest, Fabrizio Bosso alla tromba e la soprano Sandra Buongrazio, evento patrocinato dal Pescara Jazz, con Christian Mascetta alle Chitarre, Michelangelo Brandimarte Contrabbasso e Basso elettrico, Michele Santoleri Batteria e percussioni, Angelo Valori, Pianoforte, Composizione, Arrangiamenti e Direzione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Dal film al campo riparte l’avventura di Crazy for football verso i mondiali

Calcio a 5, salute e impegno sociale nel primo ‘Crazychallenge’ lanciato dalla Nazionale italiana ‘Crazy …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *