gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Progetto Medea, ad Alanno apre uno sportello antiviolenza 

di Redazione

E' uno sportello antiviolenza, stalking, bullismo e mobbing che fa parte del Progetto antiviolenza Medea. E' stato aperto ad Alanno. L'obiettivo principale e' di informare correttamente, oltre che offrire una consulenza. Saranno infatti a disposizione delle vittime psicologi, avvocati, criminologi pronti a fornire assistenza legale e consulenze atte a valutare il livello di pericolosita' degli atti violenti. L'inaugurazione si e' aperta con i saluti di Denis Nesci, presidente Nazionale U.di.con e di Daniele Toto della Fondazione Luigi Einaudi. Presenti il sottosegretario di Stato alla Giustizia Federica Chiavaroli, il sindaco del Comune di Alanno Oscar Pezzi, l'assessore alle politiche sociali giovanili Angelica Breda, il giudice onorario del Tribunale dei minori de L'Aquila Carmen Fedele e per l'Endas Abruzzo, il presidente regionale Simone D'Angelo. Sono intervenuti inoltre il presidente di Cuore Nazionale Abruzzo Francesco Longobardi, la responsabile degli sportelli antiviolenza Tiziana Di Gregorio, l'avvocato penalista Anita Mangialetti, il prefetto Vincenzo D'Antonio, il rappresentante del Compartimento di Polizia Postale e delle comunicazioni Gian Mauro Placido. Presenti anche il produttore e regista Bruno Tarallo, la vice presidente dell'associazione Medea Franca Minnucci e Alberto Polini, segretario nazionale dell'associazione Medea, il vice questore Stefania Ardini. 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam