Bilancio più che positivo del mercato di Campagna amica di Vasto

Si chiude con un bilancio più che positivo la stagione estiva del mercato di Campagna amica di Vasto Marina, che ha accolto sul Lungomare Cordella turisti e residenti da metà luglio fino alla fine di agosto – per due sere a settimana, il mercoledì e il sabato dalle 19 alle 24.
Un appuntamento con il chilometro zero che – ormai consolidato – ha riscosso anche quest’anno un grande successo con un aumento dei clienti grazie all’offerta dei 15 stand di ogni genere di prodotto agricolo. Dall’olio extravergine al pane, dalle confetture alla frutta passando per miele e ortaggi che, anche forse a causa del calo di produzione dovuto dalla siccità, sono stati particolarmente richiesti dai consumatori. Tra i prodotti che hanno suscitato più appeal sicuramente le “percoche” (pesche gialle) e i pomodori “mezzitempi”, ma anche la Ventricina vastese, miele, sottaceti e confetture e le spremute di frutta che hanno attirato migliaia di persone tra clienti e visitatori tra cui soprattutto turisti che hanno potuto apprezzare attraverso la genuinità dei prodotti venduti la bellezza del territorio abruzzese.

Ieri sera, la chiusura ufficiale del mercato con la cena sociale dei produttori nell’agriturismo Fonte Maggio di Scerni, alla presenza del segretario di zona Giuseppe Di Pietro e del direttore provinciale di Coldiretti Chieti Luca Canala. “Si chiude una stagione con grandi risultati e se ne apre subito un’altra – dice Canala – i produttori tornano ufficialmente a Vasto Centro con il mercato del venerdì in piazza Brigata Maiella che verrà ulteriormente potenziato. Ringraziamo pertanto l’amministrazione comunale che ancora una volta ha creduto al nostro progetto a Vasto Marina e annunciamo che, in riferimento ai mercati di Campagna Amica, stiamo lavorando ad altre novità che riguarderanno a brevissimo tutta la provincia”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Abruzzo una sezione dell’associazione Green Bird, volontari a caccia di rifiuti

Attivita' di volontariato finalizzata alla raccolta di rifiuti nei luoghi urbani, dai parchi alle spiagge, dalle piazze alle strade. Sono quelle promosse da 'Green Bird', organizzazione senza scopo di lucro, che ha un unico gruppo in Italia, in Abruzzo, ma che punta ad accrescere i partecipanti alle iniziative sul territorio e a promuovere la nascita di nuovi gruppi a livello nazionale. Il tutto con uno slogan: "La citta' pulita crea una mente pulita". Nata in Giappone, la Green Bird conta 80 gruppi nel Paese nipponico e 16 in altri Paesi, tra cui Usa, Francia, Inghilterra e Cina. L'ultima iniziativa italiana si e' svolta domenica a Pescara, in spiaggia: sono stati raccolti 17 sacchi di rifiuti differenziati, tra cui molto polistirolo e materiali plastici. L'organizzazione di recente sta cercando di coinvolgere anche le scuole pubbliche, con l'obiettivo di sensibilizzare i piu' giovani e farli partecipare alle attivita'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *