Coldiretti inaugura la sede a Pianella

Gnocchetti di solina con crema di zucchine della campagne pescaresi, panzanella di pomodoro a pera condito con olio extravergine Dop come nella più antica tradizione contadina, panino di porchetta di produttori locali, caprese di farro appena mietuto e macedonia di melone accompagnato da Montepulciano d’Abruzzo. E’ stata una grande festa della filiera corta, firmata rigorosamente dai produttori di Campagna amica, a suggellare ieri pomeriggio l’inaugurazione del nuovo ufficio di Coldiretti dell’Area Val Pescara, situato in via Aldo Moro 90 a Pianella. Un taglio del nastro avvenuto tra centinaia di soci, alla presenza di Padre Giuseppe che ha benedetto i nuovi locali tra decine di bandiere e cappellini gialli. Insomma, l’inizio ufficiale di un nuovo percorso con l’obiettivo di “fornire servizi sempre più al passo con i tempi agli imprenditori agricoli pescaresi attraverso consulenza specializzata nel settore tecnico e fiscale, contabilità Iva e Paghe e assistenza previdenziale”.

Presenti all’inaugurazione, arricchita da un buffet interamente caratterizzato dalle produzioni tipiche locali, il presidente di Coldiretti Pescara Chiara Ciavolich, il direttore Giulio Federici, il segretario di zona Mauro Del Ponte, il consiglio direttivo e tantissimi soci, oltre al delegato di Coldiretti Giovani Impresa Giuseppe Scorrano, al presidente di Terranostra Gabriele Maiezza e alle responsabili di Coldiretti Donne Impresa Manuela Vellante e Daniela Lucia. Presenti anche il vicesindaco di Pianella Antonio Faieta e l’assessore Romeo Ramini. A fare gli onori di casa è stato il presidente di Coldiretti Pianella Sandro Di Giacomo, che ha ricordato l’importanza dell’ubicazione del nuovo ufficio, situato in posizione centrale nella provincia pescarese, costituita da un totale di 54.500 ettari di Superficie agricola utilizzata (Sau) occupata principalmente da olivo (11.870 ettari) e cereali (11.970) seguiti da vite (3.180 ettari) con eccellenti produzioni da cui scaturisce un valore aggiunto pari a 116 milioni di euro.

“Una sede di riferimento per tutta la provincia pescarese che, senza far venire meno le sedi storiche territoriali e quella situata nel Comune di Pescara, ha l’obiettivo di rispondere sempre meglio ed in modo più specifico alle esigenze delle aziende agricole” ha commentato il direttore Federici “in tal senso, inizia oggi un percorso di sempre maggiore professionalità al passo con i tempi”. La presidente Ciavolich, al taglio del nastro, ha invece evidenziato l’importanza di una sede “sempre più specializzata e strutturata in cui i soci di Coldiretti possano trovare soluzioni per esigenze di natura tecnica, fiscale o previdenziale ed essere sensibilizzati sempre di più sull’azione sindacale di Coldiretti”.

L’ufficio Coldiretti dell’area Val Pescara (Tel. 085.973465) sarà aperto al pubblico tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.00, con apertura pomeridiana dalle 15.00 alle 17.30 il martedì e il giovedì.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Abruzzo una sezione dell’associazione Green Bird, volontari a caccia di rifiuti

Attivita' di volontariato finalizzata alla raccolta di rifiuti nei luoghi urbani, dai parchi alle spiagge, dalle piazze alle strade. Sono quelle promosse da 'Green Bird', organizzazione senza scopo di lucro, che ha un unico gruppo in Italia, in Abruzzo, ma che punta ad accrescere i partecipanti alle iniziative sul territorio e a promuovere la nascita di nuovi gruppi a livello nazionale. Il tutto con uno slogan: "La citta' pulita crea una mente pulita". Nata in Giappone, la Green Bird conta 80 gruppi nel Paese nipponico e 16 in altri Paesi, tra cui Usa, Francia, Inghilterra e Cina. L'ultima iniziativa italiana si e' svolta domenica a Pescara, in spiaggia: sono stati raccolti 17 sacchi di rifiuti differenziati, tra cui molto polistirolo e materiali plastici. L'organizzazione di recente sta cercando di coinvolgere anche le scuole pubbliche, con l'obiettivo di sensibilizzare i piu' giovani e farli partecipare alle attivita'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *