Dieta da rientro per 6 italiani su 7

Dieta da rientro per 6 italiani su 7 con un menu a base di cibi ‘amici’ delle difese immunitarie e del buonumore. Lo rileva un sondaggio di Fedagripesca-Confcooperative, nell’evidenziare come mai come quest’anno sia importante contrastare a tavola il ‘post vacation blues’, ovvero la sindrome da fine vacanza che affligge circa sei milioni di italiani, aggravata dalle preoccupazioni dell’emergenza sanitaria in atto. Non solo cioccolata, ma anche cozze, alici, uova, pollo, spinaci e asparagi, con 3 italiani su 4 che sanno che l’equilibrio tra cibo e psiche passa dalla tavola. E cosi’ nel carrello della spesa finiscono cibi ricchi di minerali e vitamine, tra frutta, verdure e tanto pesce. Ma, avverte l’esperto nutrizionista Nicolantonio D’Orazio, ordinario in Nutrizione e direttore Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione dell’Universita’ “G. d’Annunzio” Chieti – Pescara, occorre saper scegliere varieta’ e specie giuste. “Vitamine, minerali e micronutrienti nell’ortofrutta sono soggetti ogni anno a variazioni legate al calcio, all’azoto nel terreno e all’irrigazione – spiega – mentre per quanto riguarda i pesci si va dai magri come il nasello, ai piu’ grassi come il salmone. Buona regola e’ scegliere sempre prodotti di stagione”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

È ora della Transizione ecologica. Rivedi lo speciale di Nuova Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *