Tir carichi di fieno in Abruzzo e Umbria

Partita la carovana di aiuti per gli agricoltori di Abruzzo e Umbria. Da Salerno cinque i tir carichi di fieno e paglia diretti a Valle Castellana in provincia di Teramo, Cascia e Pescara. La gara di solidarieta’ messa in campo da Coldiretti Campania per aiutare gli agricoltori colpiti dal terremoto consentira’ di rimpinguare le scorte delle stalle colpite dal sisma. I tir arrivano da Capaccio, dalla zona di Eboli e Campagna, da Altavilla Silentina, Agropoli e Montecorvino Rovella. La raccolta fondi consentira’ di inviare nelle aree terremotate, per la sola provincia di Salerno, oltre 10 tonnellate di fieno e paglia. Acquistati anche semi per la fecondazione artificiale, tramite le associazioni allevatori locali. “L’obiettivo – spiega il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, presente alla partenza dei tir nell’area di concentramento regionale di Caianello – e’ di sostenere la ripresa delle attivita’ agricole e la ricostruzione nelle campagne. In un territorio dove l’agricoltura gioca un ruolo fondamentale, far vivere le stalle e gli animali significa far ripartire l’economia e l’occupazione. Per questo motivo, abbiamo deciso di inviare nelle aree terremotate non solo fieno e granaglie ma anche i semi per la fecondazione artificiale degli animali, che assume anche un significato simbolico straordinario”. Nei giorni scorsi erano partiti gia’ tir dal Vallo di Diano, da Campagna e Eboli.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ambiente, Stazione Ornitologica Abruzzese: a Pineto ancora ruspe sulle spiagge sopra piante dunali protette

“Stiamo iniziando a perdere il conto degli esposti fatti in poche settimane di monitoraggio lungo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.