Infiorata e presepe etnografico a Torricella Sicura

Infiorata natalizia e grande Presepe etnografico “Le Genti della Laga” a Torricella Sicura dall’8 dicembre all’Epifania. Si entra in piena atmosfera di festa nel paese del teramano con l’inaugurazione, alle 16 del giorno dell’Immacolata, della XII edizione del presepe etnografico, un allestimento in continua evoluzione a cura di Gino Di Benedetto e Fabrizia Di Girolamo.

“Abbiamo cercato di offrire un ampio ventaglio di iniziative per tutti i gusti – spiega l’assessore Marco Di Nicola – rinnovando gli eventi piu’ attesi e consolidati come il Presepe etnografico, l’Infiorata, il Concerto di Natale, e introducendo alcune novita’, come il Mercatino di Natale. Tutto questo per non far spegnere il borgo, nonostante i disagi causati dal terremoto, e con il prezioso apporto delle associazioni locali, che hanno partecipato all’allestimento del cartellone”. Allestito con materiali raccolti in oltre trent’anni di ricerche nei vecchi cascinali e nelle campagne abruzzesi, il presepe etnografico si sviluppa su circa 600 metri quadri, nel parcheggio di via Romani. Vi si possono ammirare ricostruzioni animate in miniatura in scala 1:5 di scene di vita contadina e antichi mestieri. La scena della Nativita’ e’ stata realizzata con la consulenza di uno scenografo napoletano. Per la rievocazione della mietitura e trebbiatura sono state impiegate attrezzature funzionanti grazie a un motore a scoppio raffreddato ad acqua. Domenica 11 dicembre, dalle 10 alle 20, Mercatino di Natale in piazza Capuani, curato da Claudia Di Renzo e Claudia Di Giovanni. Dalle 15 aperta ai bambini la Casa di Babbo Natale con consegna della letterina, alle 16 arrivo di Babbo Natale sulla slitta che portera’ doni ai piu’ piccoli. Il 18 dicembre nel salone comunale alle 17 Concerto di Natale con la corale “Vox Animae Meae” di Torricella e il quartetto “Melos Clarinet Quartet” dell’Istituto musicale Braga di Teramo. Il concerto natalizio e’ a cura della Proloco di Torricella. Il 6 gennaio 2017, dalle ore 17, si ripete il rito delle befane che si calano dalla torre campanaria tra piazza Capuani e piazza S. Paolo. Vin brule’ e cioccolata calda per tutti i partecipanti, promossa dall’associazione “Tre Ville” in collaborazione con il Gruppo speleologico. Sempre il giorno dell’Epifania, alle 19, concerto in piazza Capuani a ritmo di pizzica e saltarello abruzzese a cura del gruppo folk “Laga Brigante”.

Il presepe potra’ essere visitato domenica 11 e 18 dicembre, poi dal 23 dicembre all’8 gennaio 2017 tutti i giorni, dalle 10 alle 19. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premio Massimo Riva, presentata la canzone “Non ci nascondiamo”

Il rumore del mare di Montesilvano e il suono del vento di Zocca. Sono queste le prime note musicali naturali che aprono la canzone “Non ci nascondiamo”, nata nell’ambito del gemellaggio musicale che si è instaurato tra le città di Montesilvano e di Zocca, grazie al “Premio Massimo Riva”.

«A giugno dello scorso anno - ricorda l’assessore agli Eventi Ottavio De Martinis - in collaborazione con il Centro Studi Musicale “L’Assolo”, diretto da Simone Pavone abbiamo istituito il Premio Massimo Riva, un omaggio al musicista, amico e collaboratore di Vasco Rossi, autore di numerosi successi della musica italiana, che ha visto salire sul palco di piazza Diaz i ragazzi della scuola “Massimo Riva” di Zocca, città natale dell’artista, ma anche musicisti e allievi del Centro L’Assolo. Da quel premio è nata una raccolta fondi che ha permesso la donazione di strumenti musicali alla casa famiglia “La Luna” di Montesilvano e ad una del comune del modenese. Oggi abbiamo suggellato ulteriormente questa amicizia nel segno della musica e del sociale grazie ad una emozionante ed intensa canzone».

«”Non ci nascondiamo” - hanno dichiarato Andrea Zanni, presidente della Scuola di Musica di Zocca e Simone Pavone del Centro L’Assolo, nel corso della presentazione che si è svolta questa mattina in Sala Consiliare – è nata per testimoniare il nostro desiderio di “non nasconderci” dietro polemiche sterili e inutili ma costruire qualcosa di bello per le nostre città. Alla canzone hanno partecipato musicisti provenienti dall’Abruzzo e dall’Emilia Romagna. Tutti i pezzi sono stati magistralmente assemblati da Simone D’Angelo. Siamo soddisfatti di quanto abbiamo realizzato fino ad oggi. Il progetto continuerà oltre che con la seconda edizione del Premio, anche con un campus musicale che vedrà, alla fine di giugno, i ragazzi di Zocca con le loro famiglie venire a Montesilvano per stage e lezioni. I ragazzi della casa famiglia di Montesilvano, inoltre, stanno lavorando ad una loro canzone che presenteranno alla seconda edizione del Premio Massimo Riva».

“Non ci nascondiamo”, che si conclude con la voce di Massimo Riva, è stata scritta da Andrea Zanni e Simone Pavone. Le voci sono quelle di Andrea Zanni e Fabrizio Fasciani. Hanno contribuito: Alessandro Palumbo (batteria), Davide Pisegna (basso), Flavio De Carolis (chitarra acustica), Simone Pavone e Andrea Zanni (pianoforte e tastiere), Massimiliano Giovanardi (chitarra elettrica), Simone D'Angelo (mixaggio e mastering).

Da oggi la canzone è disponibile su tutti gli store on line e in streaming. I fondi raccolti con la vendita verranno devoluti per finalità sociali. Disponibile anche un video lyrics su youtube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.