Berlusconi: non ci saranno elezioni prima di novembre

No a elezioni prima di novembre. Ne è convinto Silvio Berlusconi che avrebbe fatto questa previsione durante la riunione dell’ufficio di presidenza di Forza Italia. L’ex premier, riferiscono alcune fonti, avrebbe spiegato che, a suo giudizio, non ci sarebbero “tempi tecnici” per poter andare alle urne prima di quella data anche in virtù delle correzioni alla legge elettorale che andranno apportate dopo la sentenza della Consulta.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Attesa per la nomina dei sottosegretari e dei viceministri

 Rimasta aperta dopo la formazione del governo, la pratica della nomina dei sottosegretari e viceministri verrà chiusa in settimana, molto probabilmente giovedì quando si dovrebbe tornare a riunire il Cdm. Sono diversi gli elementi che il presidente del Consiglio dovrà mettere in ordine: in primo luogo comprendere a chi affidare l'impegnativa delega dei Servizi di sicurezza e, in seconda battuta, se avvalersi della collaborazione organica di Ala nella maggioranza e quindi attribuire gli incarichi in base al peso specifico in Parlamento della componente verdiniana. Giovedì 29 dicembre è inoltre prevista la conferenza stampa di fine anno del presidente del consiglio, che si svolgerà alle 11 all'aula dei gruppi parlamentari a Montecitorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.