Carbone (Azione): Marsilio inadeguato, tenuto in ostaggio da Forza Italia per una poltrona. Si dimetta e liberi l’Abruzzo

“In uno dei peggiori momenti che l’Abruzzo sta vivendo, la regione  è tenuta in  ostaggio da Forza Italia che non può ottenere più di un assessorato oltre al presidente del consiglio regionale con 3 consiglieri eletti.  Nel momento in cui il consiglio regionale si insediò, Forza Italia ottenne una posizione in più grazie alla confederazione con la lista udc/dc, questa confederazione ad oggi si è sciolta e la consigliera regionale eletta nelle file dell’Udc ad oggi è all’opposizione.  Non si comprende quindi  come mai Marsilio tenga in ostaggio una regione per garantire un assessorato in più a Forza Italia che non è supportato da numeri in consiglio, si pensi piuttosto a risolvere i tanti problemi dell’Abruzzo e si faccia in fretta, perché questa regione non può più aspettare”, lo afferma Alessandro Carbone (Referente Azione di Calenda).
.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Emergenza Covid, Meritocrazia Italia: l’Europa sia unita nelle decisioni sul lockdown

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *