Nove patenti ritirate dalla Polizia stradale di Chieti

 Nove patenti ritirate in una notte per guida in stato di ebbrezza, una delle quali a un’automobilista fermata dopo un breve inseguimento: è l’esito di un’operazione coordinata nella provincia di Chieti dal comandante della Polizia Stradale Fabio Polichetti. In azione 7 pattuglie della Polstrada di Chieti, Lanciano e Vasto, con personale medico e sanitario della Questura di Chieti, per gli accertamenti relativi allo stato di alterazione da stupefacenti, e una pattuglia in borghese. La donna, poi bloccata nella zona del casello di Dragonara di Chieti dell’A/14, non si era fermata all’alt e, una volta sottoposta alla prova dell’etilometro, le è stato riscontrato un tasso di 0.62: sospensione della patente da 3 a 6 mesi. Più tardi, sempre vicino al casello, a un uomo con tasso alcolico 1.12 grammi per litro (più del doppio del consentito) patente sospesa per oltre un anno. Per un neopatentato con tasso alcolico di 0.59 sanzione di oltre 700 euro, sospensione della patente e perdita di tutti i punti. Altre infrazioni sono state riscontrate per guida con patente scaduta o mancanza di revisione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Falsa raccolta di beneficenza, una denuncia a Pescara

In tre avrebbero chiesto denaro fondi per una fantomatica associazione per bimbi disabili denominata ‘Handicap …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.