Nuova Chiesa di San Giovanni Teatino, firmata convenzione la Parrocchia per realizzare parcheggio ad uso pubblico

Questa mattina, alla presenza del Sindaco Luciano Marinucci e di Mons. Massimo D’Angelo, è stata firmata la Convenzione fra il Comune di San Giovanni Teatino e la Parrocchia di San Rocco, per la realizzazione di un parcheggio ad uso pubblico sulle aree di proprietà della Parrocchia stessa.

In particolare, la Convenzione prevede la cessione a titolo gratuito, da parte della Parrocchia al Comune, di una fascia di terreno lungo Via Cavour, dell’estensione di circa 339,30 mq, che fronteggia l’intero lotto della nuova Chiesa in fase di completamento, il cui sedime è oggi di fatto occupato da marciapiede stradale. Il Comune, nell’ambito della realizzazione dei lavori di “Riqualificazione di Via Cavour”, provvederà a realizzare nella suddetta area un parcheggio pubblico in linea, di circa 16 posti auto, per un importo di 200mila euro derivanti da fondi propri.

In virtù della Convenzione, la Parrocchia concede al Comune, per la durata di anni 20 a decorrere dal verbale di consegna, al termine dei lavori e previo collaudo delle opere, l’uso pubblico gratuito del parcheggio, dalle ore 8.30 alle ore 20.30 nei giorni feriali e festivi.

 

“Oggi in Comune è stata una giornata particolare e importante – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – in primo luogo perché, con la firma della Convenzione, procede il percorso di realizzazione della nuova Chiesa grazie anche a questo ulteriore contributo comunale, che si aggiunge a quello precedente. I sedici parcheggi che verranno realizzati a fianco alla Chiesa, inoltre, saranno in gran parte riservati a persone con disabilità e contribuiranno alla fruizione degli spazi del nuovo edificio ecclesiastico. La scommessa, in base a quanto emerso oggi dal colloquio con Mons. Massimo D’Angelo, è quella di poter celebrare a settembre le Cresime nel piazzale antistante la Chiesa firmata dall’Architetto Mario Botta ”.

 

“L’incontro di oggi con Don Massimo però – prosegue il Sindaco – ha rappresentato anche l’occasione per confrontarci sulle difficoltà amministrative e sulle criticità sociali che riguardano le nostre rispettive comunità, quella cattolica e quella dell’intera cittadinanza. Di comune accordo abbiamo deciso di fare squadra per rappresentare, a chi di dovere, alcune problematiche del territorio, in modo da poter garantire il più possibile la sicurezza dei cittadini”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Paglieta: vaccino preso la sede del Poliambulatorio

L’Amministrazione comunale di Paglieta è impegnata in queste ore nell’organizzazione delle sedute vaccinali rivolte alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *