Seminario di formazione della consulta degli studenti della Regione Abruzzo

La scuola abruzzese, per due giorni, si dà convegno a Montesilvano su temi di più stringente attualità. Lunedì e martedì prossimi (25 e 26 febbraio) nel Grand Hotel della più popolosa località rivierasca pescarese, si terrà il Seminario di Formazioni Consulta Studenti della Regione Abruzzo sul tema “Cittadinanza e Partecipazione”.

Le tematiche del Seminario toccano, soprattutto,  gli  ambiti della cittadinanza e della vita studentesca, gli allievi,  così,  si confronteranno sul   nuovo Esame di Stato per poter comprenderne meglio le modifiche e le finalità dietro le nuove linee ministeriali. Allo stesso modo si parlerà di Cittadinanza, europea ed italiana,  di volontariato, in Italia come in Europa, e della nuova metodologia di apprendimento ,quale il Service Learning e il Debate. “Cittadinanza e Partecipazione” è un evento in cui gli studenti delle Consulte abruzzesi hanno modo di conoscersi, dibattere e dare il proprio contributo sui temi proposti, attraverso la formazione di gruppi di lavoro costituiti in base agli  argomenti trattati in conferenza,  che poi  saranno  discussi, approfonditi e portati  nelle scuole di tutta la regione. Per l’occasione verranno, inoltre,  presentate le attività delle Consulte abruzzesi.

Oltre agli alunni saranno presenti anche docenti, dirigenti e genitori, quest’ultimi rappresentati da membri del FORAGS Abruzzo, con ospiti del FONAGS Nazionale.

Con l’intervento del Direttore Generale USR Abruzzo, Antonella Tozza, si apriranno i lavori con un argomento di indubbio interesse: “ Esami di Stato: Consultiamoci!!!” in cui Christian De Lellis, nella duplice veste di moderatore dell’incontro e di Coordinatore Regionale delle CPS Abruzzesi, condurrà gli studenti nella riflessione e nell’approfondimento delle modalità per la preparazione agli esami di Stato.

Nel pomeriggio, nella capiente Sala Zimei, intorno alle 15, i lavori proseguiranno su: “Partecipazione e Cittadinanza Italiana ed Europea”, moderati dai 4 presidenti delle consulte provinciali abruzzesi, eccoli in ordine sparso: Christian De Lellis ( Pescara), David Theurillat ( Chieti), Jacopo Trivelli ( Teramo), Luca Venturi  (L’Aquila).

Sarà, poi, Annarita Mantini Magistrato, numero due della procura di Pescara ad introdurre i lavori con la relazione “Cittadinanza Europea e Costituzione Italiana”. A seguire,  un video messaggio di Beatrice Cavassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, illustrerà gli aspetti fondanti de ”La Commissione EU” che saranno approfonditi successivamente con Lorella Romano, Dirigente Scolastica da anni impegnata nelle progettualità europee e inserita nella Rete Nazionale delle Scuole Associate UNESCO.

Gli Studenti del IIS Ovidio di Sulmona si sfideranno in  un incontro di Debate ( dibattito) costruito su una mozione particolarmente appassionante: “Il livello di partecipazione dei giovani alla vita del Paese e dell’Europa è cresciuto negli ultimi 50 anni” con il diretto intervento degli allievi partecipanti. Il Debate, vanta una tradizione consolidata nei paesi anglosassoni anche se, in realtà, affonda le sue radici nella grande tradizione greco-romana delle controversiae e delle suasoriae. Non si tratta, dunque, di favorire abilità da piccoli sofisti o futuri demagoghi, quanto proprio di sviluppare l’apprendimento di tecniche e conoscenze per leggere criticamente le fonti d’informazione, storiche, scientifiche, ecc.,  ascoltare tesi opposte alla propria e saper sostenere le proprie, al di là e oltre la fumosità verbale dei dibattiti televisivi e la pericolosa semplificazione di problemi complessi.

Contestualmente, nelle varie  sale della moderna struttura alberghiera di Montesilvano Lido, si svolgeranno momenti di studio, di confronto e di approfondimento con  tutte le anime della scuola.

Nelle due giornate di lavori, oltre alla centrale presenza degli studenti non mancheranno  momenti supportati  da docenti e  famiglie con il coordinamento  dalle numerose figure professionali dell’Ufficio scolastico abruzzese, a partire dalla DT Antonella Mancaniello, organizzatrice dell’evento, a Carlo Pisu, Dirigente USR Abruzzo; da Maristella Fortunato, Dirigente ATP Pescara-Chieti a Cristina De Nicola DT e Dirigente ATP di Teramo e Carlo Di Michele, Dirigente Tecnico; nonché  con il fattivo contributo dei  proff Augusta Marconi USR, Clara Evangelista CPS Chieti, Rossella Mosca CPS Pescara, Ada D’Alessandro, USR; Marco Pompa CPS Teramo,  Giordano di Pancrazio CPS l’Aquila e Daniela Puglisi ATP Pescara.

I relatori che si alterneranno nei vari ambiti di competenza sono:  Casto Di Bonaventura, Presidente CSV Pescara, e Gino Milano, Presidente CSV L’Aquila per Il Sistema del Volontariato Italiano e Europeo, mentre Angela Nava, del Coordinamento Nazionale FONAGS e Claudia De Pasquale, Coordinatore FORAGS Abruzzo,  

insieme ad Alessandra Baldi del competente ufficio del MIUR, si incontreranno con i rappresentanti delle famiglie nel pomeriggio del 25 febbraio per affrontare il delicato rapporto Scuola – Famiglia in termini di Alleanza Possibile!

Il Service Learning, altra modalità di innovazione didattica, sarà presentata da Maristella Fortunato con  le esperienze realizzate dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore ‘Algeri Marino’ di Casoli (Chieti).

Ci sarà , poi, lo spazio per la presentazione di progetti nazionali come il “Garante della Legalità” e “Infinito” e delle BEST PRACTICES delle 4 CPS Abruzzesi.

Particolarmente atteso tra le 21.00 e le 23.30 di lunedì 25, l’appuntamento: Studenti ieri e oggi: 1968-2018 … i giovani e la Musica! Spazio tematico dedicato alla riflessione attraverso la musica sui cambiamenti culturali e sociali intercorsi dal 1968 ad oggi nell’ambito della cittadinanza studentesca e della partecipazione alla vita della comunità scolastica. La serata vedrà l’esibizione live dei “Prendila così” tribute band di Mogol Battisti guidata da Paolo De Carolis, docente di Materie Letterarie all’IIS “ E. Alessandrini” di Montesilvano, fondatore e leader del popolare gruppo dedicato all’ autore di Poggio Bustone che, attraverso le loro canzoni, racconteranno le origini e l’evoluzione della musica pop in Italia. La sera avrà il suo epilogo con la partecipazione delle due studentesse di Avezzano impegnate nel programma RAI “Sanremo giovani”.

All’organizzazione hanno attivamente contribuito gli staff delle Dirigenti delle scuole polo regionali per la Partecipazione e per le Consulte, “Di Marzio Michetti” di Pescara e “Duca D’Aosta” di L’Aquila.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavori sulla tratta ferroviaria regionale Lanciano-San Vito

Saranno avviati lunedì prossimo, 26 settembre, le riparazioni sulla tratta ferroviaria regionale Lanciano-San Vito. Lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.