Tollo, presentazione del progetto “il Sindacato chiama Tollo risponde” Informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza luoghi lavoro

L’Amministrazione Comunale organizza all’ EnoMuseo” di Tollo, presenterà il prossimo 24 Maggio alle 16.00 agli addetti ai lavori, ai rappresentanti politici regionali e provinciali, alle rappresentanze sindacali e associazioni dei datori di lavoro, il progetto “IL SINDACATO CHIAMA TOLLO RISPONDE” sull’informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il Sindaco di Tollo Dott Angelo Radica ha predisposto un progetto operativo di informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, dove è stata prevista un’attività di informazione, assistenza, consulenza, formazione, promozione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, in particolare, nei confronti delle imprese artigiane, delle imprese agricole e delle piccole e medie imprese, presenti nel territorio comunale.

In una prima fase si procederà ad un rilevamento, mediante l’invio di schede tecniche, di tutte le aziende presenti sul territorio del comune di Tollo, per acquisire dati su come viene concretizzata la sicurezza all’interno delle stesse. L’Amministrazione Comunale metterà a disposizione delle aziende strumenti per pubblicizzare l’iniziativa e per la gestione delle schede di rilevamento, sia nella fase di consegna che nel ritiro delle stesse compilate e sia per facilitare il datore di lavoro nella comprensione e conseguente compilazione della stessa. Dette schede, una volta compilate, saranno inviate al Servizio SPSAL ASL02 competente per una prima valutazione. Dopo questa fase preliminare il progetto vedrà la sua piena attuazione con la messa in campo di tutte le attività necessarie affinché nell’azienda siano attive tutte le condizioni minimali di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Questo progetto vede la luce dopo anni di preparazione, come riferisce il consigliere Dott Silvio Paolucci, sin da quando era assessore alla sanità regionale.

Con il supporto dell’ASL 02 Lanciano-Vasto -Chieti in particolare il Direttore dello SPSAL Dr Alcide Massaro è stato rivitalizzato quanto riportato all’art 10 del DLgs 81/08. Infatti nel gennaio 2018 si portò a termine due attività molto importanti per quanto previsto all’art 10 del DLgs 81/08:

  • Facility uniformazione delle procedure per la ASL 02 (sportello informativo)

  • Accordo per le buone prassi per la promozione della salute negli ambienti di lavoro

Il tutto originato dalla creazione dello sportello informatico on -line dello SPSAL ASL 02. Con un incontro organizzato dal Direttore dello SPSAL ASL 02 Dr Alcide Massaro, sul ruolo istituzionale dello sportello informativo del servizio prevenzione salute ambienti lavoro SPSAL ASL 02 Lanciano – Vasto – Chieti, a cui parteciparono Associazioni datoriali, Sigle sindacali, Datori di lavoro, Ordini professionali e Operatori del settore, venne sottoscritto un accordo di programma tra i partecipanti e lo SPSAL ASL 02 e l’Assessorato Sanità Regione Abruzzo Dott Silvio Paolucci.

In seguito nel dicembre 2018 venne ad attuarsi un sistema di scambio informativo tra le pubbliche istituzioni deputate ad attività di verifica e controllo utilizzando appositi sistemi informatici, in merito alla sicurezza del lavoro, per più proficue collaborazioni tra SPSAL ASL 02 Lanciano-Vasto-Chieti e Ispettorato Territoriale del Lavoro di Chieti-Pescara per un’intesa per l’istituzione e l’utilizzo di un servizio on-line. Detto accordo oltre dalle parti interessate venne anche sottoscritto dall’allora Assessore Dott Silvio Paolucci.

Il Sindaco di Tollo Dott Angelo Radica è certo sull’ampia adesione del territorio comunale all’iniziativa.

A riguardo il Dott Francesco Menna Presidente della Provincia di Chieti ha assicurato sul ruolo dell’Ente Provincia per la sensibilizzazione dei Comuni del territorio provinciale ad aderire al progetto, riservandosi di attuare tutte quelle iniziative e provvedimenti utili al raggiungimento dello scopo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

San Giovanni Teatino, polemiche sul dosso di via Cavour a Sambuceto

Fa discutere il dosso installato su via Cavour dall’amministrazione comunale di San Giovanni Teatino guidata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *