Accoltello’ la moglie, confermati 16 anni all’ex marito

La Corte d’Appello dell’Aquila, ha confermato la condanna a 16 anni di reclusione ad un albanese di 54 anni accusato di tentato omicidio per aver accoltellato l’ex moglie. Il fatto si e’ verificato nel 2021 a Sulmona. La donna era stata raggiunta da due coltellate al ventre. Le urla della donna, soccorsa da alcuni cittadini, avevano fatto scattare l’allarme: sul posto erano arrivati anche i due figli della coppia, tentando di allontanare il padre. Il figlio maschio era stato a sua volta ferito ed e’ dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale. La polizia aveva compiuto i rilievi di rito, per ricostruire l’accaduto e ha ascoltato i testimoni. Sono inoltre state acquisite anche le immagini dell’impianto di videosorveglianza della zona. Marito e moglie si erano separati da circa un mese con sentenza del tribunale. In primo grado il 13 febbraio dello scorso anno la prima condanna da parte del Tribunale di Sulmona a 16 anni di reclusione: oggi la sentenza e’ stata confermata in Appello.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Paziente morta per un’infezione, la Asl Pescara risarcisce i familiari con 900mila euro

La Asl di Pescara è stata condannata a risarcire oltre 900mila euro ai familiari di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *