Altri 19 autobus di ultima generazione per Tua

Altri 19 autobus di ultima generazione sono entrati a far parte della flotta mezzi di Tua, l’azienda unica di Trasporti della Regione Abruzzo. La presentazione a Pescara, nel piazzale della sede di Tua, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, del presidente di Tua, Gianfranco Giuliante, del direttore generale di Tua, Maximilian Di Pasquale, ed del manager IVECO, Giorgio Zito. “Nella ripartenza – ha esordito il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio – è indispensabile poter contare su una flotta di autobus moderna e sicura che, ad esempio, attraverso il ricambio dell’aria, in un solo minuto consente di trasportare i passeggeri nelle condizioni di maggior sicurezza possibile. La consegna di questi mezzi, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico,- -ha proseguito il Presidente – arriva al momento propizio per sperimentarne l’efficienza e la funzionalità nell’ottica del rinnovamento tecnologico del parco automezzi. Inoltre, stiamo lavorando anche per compensare le eventuali carenze di corse nelle ore di punta e siamo pronti a venire incontro ad esigenze particolari con il noleggio di mezzi privati. Questo anche perché – ha spiegato – un autobus non si realizza certo in un giorno, ci sono procedure complesse nell’ambito delle quali tener conto anche dell’equilibrio economico-finanziario. L’auspicio è che il ministero delle Infrastrutture sappia farsi carico delle maggiori spese e delle minori entrate che gravano sulle aziende del trasporto pubblico locale – ha proseguito -perché la paura del contagio porta molti a scegliere modalità alternative di trasporto. In più, il lavoro agile da casa contribuisce a diminuire le necessità di spostamento. Senza contare le problematiche legate alle misure di sicurezza anti Covid-19 il rispetto delle quali ha implicato sui mezzi una diminuzione sensibile del numero di passeggeri che è possibile trasportare. Circostanza che, soprattutto nelle ore di punta, comporta la necessità di raddoppiare o addirittura triplicare le corse con ovvie ripercussioni sui costi del servizio”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

 Violano la quarantena per andare a fare degli acquisti, denunciati 2 coniugi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *