Arrampicata in zona rossa con tutta la famiglia, donna salvata e multata

Una famiglia  è stata soccorsa in montagna a Roccamorice, nel Pescarese. Grave la donna 61enne che insieme al figlio 25enne e al marito 65enne si stava arrampicando su una parete di falesia, già affrontata altre volte. La donna è precipitata per circa 7 metri battendo testa, gambe e schiena sulla parete. Nel luogo dell’incidente erano presenti altri 4 escursionisti. Il marito ha chiesto aiuto al 118. Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Roccamorice, l’elicottero del 118 decollato dall’aeroporto di Pescara e una squadra di terra del soccorso alpino e speleologico di Penne. I mezzi di soccorso hanno raggiunto la donna che nel frattempo ha ripreso i sensi. Le gravi condizioni in cui versa la donna hanno reso necessario il trasporto immediato in elisoccorso all’ospedale Santo spirito di Pescara. La signora è attualmente ricoverata in prognosi riservata. I familiari saranno multati dai carabinieri per aver violato le regole della zona rossa

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Writer italiani arrestati in India, a giudizio venerdì

I quattro italiani arrestati in India si trovano in custodia di polizia a Mumbai, nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.