Avezzano, condannato palpeggiatore seriale 

Avrebbe palpeggiato le donne passando in bicicletta in centro ad Avezzano. L’uomo è stato oggetto di ripetute segnalazioni in questi ultimi 2 anni, il giovane. Partite le indagini, coordinate dal pubblico ministero di Avezzano Maurizio Maria Cerrato, la polizia è riuscita ad individuare il palpeggiatore seriale, fermandolo. Si tratta di un giovane di Avezzano, incensurato, che inforcando la sua bici e girando per le vie del centro e i giardini comunali del capoluogo marsicano, infastidiva le donne. Grazie anche alle immagini dell’impianto di video sorveglianza pubblica, l’uomo è stato identificato dagli investigatori e riconosciuto dalle vittime. Ieri, in tarda serata, il collegio giudicante del tribunale di Avezzano, presieduto dal giudice Camilla Cognetti e composto dai magistrati Marianna Minotti e Paolo Lepidi, ha condannato per violenza sessuale il palpeggiatore seriale, già sottoposto all’obbligo di dimora e al divieto di uscire di casa nelle ore notturne e con obbligo di firma.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Arrestato a Pescara perché deve scontare 2 anni e 8 mesi

I carabinieri di Pescara hanno arrestato un 38enne originario del Marocco, perché colpito da un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.