Caiazza rilancia la separazione delle carriere nella magistratura

 Nella sua relazione al Congresso a Pescara, il presidente delll’Unione delle Camere Penali, Gian Domenico Caiazza, sottolinea come “numeri alla mano, esiste nel nuovo Parlamento – ed anche a prescindere dagli assetti di Governo che si definiranno – una maggioranza assoluta a favore della separazione delle carriere, ed una larga maggioranza favorevole alla inappellabilita’ delle sentenze di assoluzione”. “Forse anche sulla prescrizione – rileva – potrebbero ricomporsi maggioranze importanti. Molto piu’ sfumata la risposta sui fuori ruolo”. “Quanto alla separazione delle carriere – afferma Caiazza -, non possiamo che essere compiaciuti di un cosi’ largo consenso intorno alla nostra piu’ antica ed identitaria battaglia politica, culminata nella proposizione della legge di iniziativa popolare sottoscritta da 72mila cittadini. Sara’ nostro compito, sin da subito, mettere in campo ogni piu’ opportuna iniziativa perche’ alle parole seguano i fatti”, aggiunge, “E sui fatti occorre intendersi, perche’ non vorremo, come gia’ accaduto in passato, che la spinta riformatrice per la separazione delle carriere scolorisse nella ben diversa ed illusoria soluzione della separazione delle funzioni, equivoco d’altronde largamente alimentato dalla recente, rabberciata iniziativa referendaria”. “C’e’ una sola strada per la separazione delle carriere, ed e’ quella della riforma costituzionale”, conclude.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Acqua, a fine febbraio il punto sulle risorse idriche

Il Presidente dell’Aca Giovanna Brandelli rimanda a febbraio la possibilità di valutare la consistenza della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *