Case vacanze fantasma, denunciata truffatrice nel Teramano

Truffa delle ‘case vacanze fantasma’ scoperta dai carabinieri di Alba Adriatica. I militari sono risaliti alla presunta autrice del raggiro denunciandola. Due le truffe messe in atto dalla donna che ha imbrogliato 2 turisti romani. I due hanno scelto Alba Adriatica per le vacanze al mare, attratti dalla ‘spiaggia d’argento’ per la sabbia fine e dai riflessi argentati per cui è apprezzata questa località turistica abruzzese. Nei mesi scorsi su Internet, tramite piattaforma ‘Marketplace’ del social network Facebook, i due turisti hanno contrattato per l’0affitto di 2 case ad Alba Adriatica e, per sugellare l’accordo on line, hanno versato uno 300 euro a titolo di caparra e l’altro 200 euro. Arrivati ad Alba purtroppo però l’amara sorpresa: negli indirizzi indicati non esisteva nessun appartamento da affittare e le foto diffuse e allegate all’annuncio on line non corrispondevano alle abitazioni presenti nell’area indicata. I truffati si sono rivolti ai carabinieri di Alba Adriatica che in brevissimo tempo hanno rintracciato e identificato la possibile artefice della truffa, una donna del luogo. Non si esclude che nella rete della signora possano essere finite altre persone e che qualcun altro, in procinto din partire per le vancanze, sia ancora inconsapevolmente vittima della truffatrice. I militari teramani stanno cercando di rintracciare i malcapitati che potrebbero aver preso una casa vacanze ad Alba Adriatica, versando una caparra, per un’abitazione che in realtà non esiste.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Montesilvano, arrestato per detenzione di armi

Un 32enne domiciliato a Montesilvano è stato arrestato per detenzione di armi. Il giovane – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *