Cerca di sfondare la porta della ex, arrestato nel Teramano

Avrebbe cercato di sfondare la porta di casa della ex convivente con calci e pugni e, all’arrivo dei carabinieri, allertati con diverse telefonate, li avrebbe minacciati e aggrediti a Notaresco. L’uomo, classe 1985, dopo l’arrivo di altre pattuglie di rinforzo, è stato bloccato e condotto in caserma, dove ha proseguito imperterrito con il fare aggressivo e minaccioso. È dunque scattato l’arresto per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Il 39enne, ancora in forte stato di agitazione, è stato condotto nel carcere di Teramo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola, Cgil e FLc Cgil di Pescara criticano le scelte sul dimensionamento delle classi

 La Cgil e la FLc Cgil di Pescara criticano in una nota le decisioni degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *