Chiuso un locale nell’aquilano, controlli a tappeto dei carabinieri

Il Comando Provinciale dei carabinieri di L’Aquila ha passato al setaccio esercizi commerciali e piazze. Sanzioni sono state elevate a 3 dei 20 esercizi controllati: un locale notturno a Barete e’ stato chiuso, constatati impiego di personale in nero, mancato rispetto delle norme per il contenimento del Covid. In un locale a Pizzoli violate norme in materia di tracciabilita’ delle carni e rispetto di utilizzo dei cibi in relazione alla scadenza; a un esercizio di San Demetrio ne’ Vestini contestata la violazione di protocolli per la riduzione del rischio di contagio.

Secondo il Comando provinciale, “l’esito dei controlli e’ assolutamente confortante, nella maggior parte dei casi protocolli sanitari e disposizioni regionali sono state attuate perfettamente”. Rispettate in generale anche le norme che impongono l’uso della mascherina. Le attivita’ ispettive, cui hanno partecipato i Cc del Nas di Pescara, del Nucleo Ispettorato del lavoro di L’Aquila e del Nucleo Cinofili di Chieti, continueranno “per garantire la salute dei cittadini e di tutti i lavoratori aquilani”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coronavirus, indagine della Asl di Pescara sulle code per i tamponi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *