Continuano a salire i contagi da Covid-19 in Abruzzo, nell’ultima settimana +27 per cento

Continuano a salire i contagi da Covid-19 in Abruzzo. Il dato degli ultimi sette giorni, il più alto registrato da oltre due mesi e mezzo, è pari al +27% rispetto a quello della settimana precedente, che già aveva fatto registrare una crescita significativa. Di conseguenza sale l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, che arriva a 83 (una settimana fa 66). Il tasso di positività, in media, negli ultimi sette giorni, è pari al 9,81%. Aumentano, anche se solo di due unità, i ricoveri in area medica, mentre si registra un consistente incremento delle terapie intensive, che passano da zero a quattro unità. Il tasso di occupazione dei posti letto è al 2% per le rianimazioni e al 5% per l’area non critica. A livello territoriale, i numeri più alti, anche per effetto dei riallineamenti, sono nell’Aquilano, dove l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti sale a 226 (una settimana fa 129). Seguono il Chietino, con 93 (una settimana fa 61), il Pescarese, con 92 (una settimana fa 69) e il Teramano, con 64 (61).

Sono 1.055 (di cui 339 reinfezioni) i casi di Covid-19 registrati in Abruzzo tra il 15 e il 21 aprile. Il totale – al netto dei riallineamenti – sale a 656.413 (di cui 38.555 reinfezioni). Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi (di età compresa tra 81 e 97 anni) e sale a 3955. Nel totale dei casi positivi sono compresi anche 648.647 dimessi/guariti (+4.331 rispetto a venerdì scorso). Gli attualmente positivi sono 3.811 (-3.281 rispetto a venerdì scorso): 70 pazienti (+2) sono ricoverati in ospedale in area medica e 4 (+4 ) sono in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare. Nell’ultima settimana sono stati eseguiti 2.174 tamponi molecolari (2.602.393 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 8.579 test antigenici (4.865.111). Del totale dei casi positivi, 133.399 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+652 rispetto a venerdì scorso), 188.767 in provincia di Chieti (+346), 156.771 in provincia di Pescara (+289), 155.714 in provincia di Teramo (+193), 13.372 fuori regione (-26) e 8.390 (-399) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Viola il divieto di avvicinamento, arrestato nel Teramano

I carabinieri di Giulianova hanno posto agli arresti domiciliari un 39enne del posto su ordine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *