Diciannovenne ubriaco alla guida sull’autostrada A24 bloccato dalla Polizia

 Stava guidando la sua Fiat Panda sull’autostrada A24, procedendo a zig zag e andatura ridotta con i fari spenti e senza uno pneumatico in stato di ebbrezza. Protagonista dell’episodio, un 19enne di Avezzano che aveva conseguito la patente da appena nove mesi, bloccato poco prima dello svincolo di Carsoli dagli agenti della sottosezione Polizia Stradale di L’Aquila Ovest dopo le numerose segnalazioni arrivate al Centro operativo autostradale. Al giovane è stata ritirata la patente. Secondo gli automobilisti in transito che avevano telefonato al Coa le ruote della Fiat Panda stavano provocando scintille a contatto con l’asfalto e a causa dell’andatura lenta dietro l’auto si stava formando un incolonnamento. Gli agenti della Polstrada dopo avere bloccato il mezzo hanno accertato che il veicolo era danneggiato e procedeva senza uno pneumatico, a seguito di un impatto con una struttura della strada. Il giovane era alla guida con un tasso alcolemico pari a 2,16 grammi litro. Il codice della strada prevede, in questo caso, per il neopatentato fino a 9 mila euro di ammenda e la sospensione della patente fino a quattro anni.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Art, Bike & Run, presentati i lavori per la Linea Gustav

Al via i lavori per il progetto della nuova ciclovia della Linea Gustav-Le Vie della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *