Due 2 denunce a Pineto per lesioni e minacce, con una pistola sequestrata

Due persone denunciati e una pistola sequestrata dai carabinieri di Pineto che sono intervenuti in un locale pubblico a seguito di alcune aggressioni. La denuncia è partita dal titolare di un pub di Pineto.

Secondo una prima ricostruzione, intorno all’una di notte del 15 gennaio, due uomini si sono presentati nel pub per consumare alcolici e dinanzi al diniego del proprietario intento nelle operazioni di chiusura, i due, un italiano 21enne e un albanese 20enne, hanno offeso il gestore del pub e poi lo hanno aggredito. Nel corso della colluttazione i due avrebbero anche minacciato il proprietario di dare fuoco al locale se non li avesse assecondati. Successivamente si sono diretti fuori dal pub, infastidendo anche un gruppetto di ragazzi.

I giovani hanno cercato di placare gli animi dei due invitandoli ad andare via ma, proprio in quel momento, l’albanese ha estratto una pistola e con il calcio dell’arma ha colpito un ragazzo del posto causandogli una ferita lacero-contusa alla testa giudicata guaribile in 8 giorni di prognosi.

I due poi si sono allontanati ma i carabinieri sono riusciti ad individuare i giovani autori della duplice aggressione identificandoli e raggiungendoli a casa.

Nel corso delle perquisizioni i militari hanno trovato, in un vano nascosto dietro un mobiletto, una pistola scacciacani priva del tappo rosso che è stata sequestrata per accertare se si tratti dell’arma con cui è stato ferito uno dei giovani fuori del locale.

Dopo le formalità di rito, i due sono stati denunciati a piede libero per lesioni personali e minacce aggravate in concorso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Punto Digitale Facile, altre 13 sedi per l’assistenza ai cittadini nei servizi sul web

Saranno attivati entro il mese di luglio ulteriori 13 sedi di “Punto Digitale Facile” che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *