D’Alfonso: il trasferimento dell’Arta mette a rischio la qualità dei controlli

 “Il 16 gennaio la direzione dell’Arta Abruzzo, Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente, ha emanato una delibera per smembrare la sezione di Fisica ambientale del distretto di Pescara trasferendone una parte. Tale decisione comporta un impoverimento del controllo ambientale nel Comune di Pescara”. E’ quanto scrive, in una nota, il deputato abruzzese del Pd Luciano D’Alfonso. “Attualmente il distretto Arta di Pescara vanta tre sezioni specializzate che garantiscono il controllo e il monitoraggio di problematiche ambientali di rilievo. La sezione che da febbraio sarà interessata allo spostamento si occupa principalmente di acustica (rumori), campi elettromagnetici e laboratorio di radioattività ambientale: soltanto quest’ultimo servizio resterà a Pescara. Il trasferimento di parte della sezione comporterà anche una situazione di disagio, in quanto il personale di una stessa sezione viene dislocato su due città”.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, formalizzato il passaggio nella gestione dei parcheggi da Teateservizi

Il curatore fallimentare della società partecipata Teateservizi, Guglielmo Flacco, e il dirigente di settore del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *