È morto a 86 anni il gallerista e mecenate Alfredo Paglione

È morto a 86 anni il gallerista e mecenate Alfredo Paglione, originario di Tornareccio che, trasferitosi nel 1961 a Milano, due anni più tardi vi aprì la Galleria 32, diventata presto il punto di riferimento per la pittura figurativa italiana e internazionale. Tornato in Abruzzo, Paglione ha donato numerosissime delle sue opere a vari enti fra i quali il Comune di Chieti, la Fondazione Carichieti, al suo paese natale e alla città di Vasto. Lo scorso 25 novembre il Consiglio comunale di Chieti gli aveva concesso la cittadinanza onoraria, onorificenza ritirata dalla sorella. I funerali si terranno a Chieti il 2 dicembre alle 10 nella chiesa del Sacro Cuore. In una nota del sindaco Diego Ferrara, della Giunta, dei consiglieri comunali e del presidente dell’assemblea civica, Luigi Febo, si legge, fra l’altro che “se ne va un amico della città, oltre che un mecenate appassionato di bellezza. Come amministrazione non dimenticheremo mai la donazione di opere contemporanee fatta alla nostra città, una collezione visitabile al secondo piano del Museo comunale Costantino Barbella e in nome della quale avevamo tributato, solo pochi giorni fa, a Paglione un pubblico grazie, attraverso il conferimento della cittadinanza onoraria”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sanità, gli operatori del 118 all’aeroporto di Pescara

Gli operatori del 118 di Chieti dal 1° febbraio gestiscono il Primo Soccorso Aeroportuale all’Aeroporto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *