Emergenza Covid Valle Peligna, convocata seduta straordinaria Quinta Commissione in Regione

Questo mercoledì si terrà la V^ Commissione Consiliare urgente che ho fortemente voluto e richiesto per discutere dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 in Valle Peligna. Saranno auditi l’Assessore alla Sanità, il Direttore del Dipartimento Sanità, il Manager ASL1, il Direttore Sanitario ASL1 e il Direttore Sanitario del P.O. di Sulmona.

“Un atto necessario, per comprendere quali siano state le misure adottate dal Governo Regionale e dall’Azienda Sanitaria così da fare luce sui motivi che hanno permesso di raggiungere un numero di contagi così elevati nel nostro territorio”, afferma Marianna Scoccia, consigliere regionale e sindaco di Prezza.
“Chiederemo le cause per le quali, a fronte di un’ondata di contagi partita nelle prime settimane di agosto e di un dipartimento di salute e prevenzione praticamente allo stremo, non siano arrivati i dovuti e attesi rinforzi di personale sanitario. Chiederemo le ragioni per le quali nonostante l’imminente opera di tracciamento e di effettuazione di tamponi il P.O. di Sulmona non sia stato dotato di una macchina per l’analisi dei tamponi, tra l’altro promessa. Chiederemo all’Assessore Verì e al Manager Testa quali saranno le prossime mosse per spegnere del tutto questa recrudescenza del virus sul territorio peligno e per far sì che non si ripeta questa emergenza. Ci attendiamo delle risposte chiare e senza giri di parole da un Governo “fantasma” dal punto di vista sanitario, che ha preferito un silenzio imbarazzante, sull’emergenza in Valle Peligna, durato più di un mese. Un Governo assente che non ha agito tempestivamente, e quando lo ha fatto, lo ha fatto con un’ordinanza illogica che ha messo in ginocchio il turismo e i commercianti di Sulmona”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

10eLotto, vinti 20mila euro a Cepagatti

Il 10eLotto nelle estrazioni del weekend ha premiato le persone che hanno puntato sulla decina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *