Filovia, gli ambulanti manifestano contro lo spostamento del mercato dalla strada parco

Manifestazione di protesta degli ambulanti del mercato rionale sulla strada parco di Pescara: sono contrari allo sfratto, già da mercoledì prossimo, previsto con l’avvio dell’elettrificazione del tracciato dove dovrà transitare la filovia. “Siamo qui da trent’anni e ora dovremo andar via con il mercato che si sposterà. Ufficialmente non ci è stato comunicato nulla, ma siamo pronti a un ricorso al Tar di Pescara”. Accanto ai 110 ambulanti del secondo mercato di Pescara oltre a diversi consiglieri comunali di centrosinistra e del M5s, anche il Comitato Strada Parco.

Subito dopo la protesta è arrivata la risposta dell’Amministrazione comunale di Pescara  attraverso l’assessore al Commercio Alfredo Cremonese: “Massima solidarietà a chi usufruisce del mercato, ma tutti sanno che questa non è una scelta che dipende dal Comune. Lo stesso Comune si è visto costretto a restituire una strada che da oltre venti anni è stata individuata per il passaggio di un mezzo veloce. Ora siamo arrivati alla fine di questo percorso per cui oggi legittimamente la Tua, Società Unica Abruzzese di Trasporto, ha chiesto al Comune la strada parco e noi abbiamo l’obbligo e il dovere di liberare la strada, anche per la sicurezza degli operatori che lavorano in quel mercato”. Sulle soluzioni proposte, Cremonese ha aggiunto: “Questa Amministrazione è dispiaciuta, ma non ha certo voglia di creare problemi a chi lavora in città e non si è fatta trovare impreparata: con i miei uffici abbiamo svolto circa 20 riunioni con gli operatori e le associazioni di categoria per trovare una soluzione”,

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola, Cgil e FLc Cgil di Pescara criticano le scelte sul dimensionamento delle classi

 La Cgil e la FLc Cgil di Pescara criticano in una nota le decisioni degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *