Fugge dopo l’incidente stradale poi si costituisce dai carabinieri ad Avezzano

Alla guida di un suv avrebbe travolto una minicar in via don Minzoni ed è fuggito ad Avezzano. Il presunto responsabile, un 37enne del posto, il giorno dopo l’incidente, si è costituito ai carabinieri che avevano avviato un’indagine sulla vicenda nella quale c’è stato uno scontro frontale tra 2 veicoli che procedevano in senso opposto di marcia. Nel frontale sono rimasti feriti 2 giovani a bordo della minicar, uno di loro ancora minorenne. Fortunatamente per i ragazzi le conseguenze non sono state gravissime.

Venti i giorni di prognosi per i 2 giovani, gravi i danni al quadriciclo che si guida a partire dai 14anni di età con relativo patentino. I militari dell’Arma, ancor prima che il 37enne si presentasse in caserma, autoaccusandosi di aver provocato il sinistro, già avevano acquisito le riprese del circuito di videosorveglianza dell’area, acquisendo nel contempo anche alcune testimonianze per risalire al veicolo che si allontanato dopo lo schianto per identificare il conducente. Dopo 24 ore, il giovane conducente del suv si è costituito.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Maltrattamenti alla moglie, condannato a 3 anni e 10 mesi

È stato condannato a tre anni e dieci mesi di reclusione con riconoscimento di una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *