Giovane investito e ucciso nel Pescarese, preso il pirata della strada

 Individuato nella notte, dai Carabinieri il  presunto responsabile dell’investimento a seguito del quale e’ morto un 26enne di origini africane, il cui corpo e’ stato trovato ieri, ai lati della strada, tra gli arbusti, a Civitaquana, in contrada Vicenne. Si tratta di un 42enne residente a Montesilvano. I militari dell’Arma hanno rintracciato e sequestrato il furgone che ha investito il giovane: il mezzo era stato gia’ portato in un’officina nella provincia di Teramo per l’immediata riparazione dei danni provocati dall’incidente. Il ritrovamento ha permesso di indirizzare l’ulteriore attivita’ investigativa e di individuarne il conducente, nel giro di poche ore, che e’ stato denunciato per il reato di omicidio stradale, fuga a seguito di sinistro stradale e omissione di soccorso

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lanciano, riattivato l’ascensore della stazione di Lanciano

Gli uffici del Dipartimento Infrastrutture della Regione Abruzzo, hanno trasmesso alla società gestore della stazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *