Guardiagrele, trovato morto il barista scomparso

Il 5 gennaio era uscito di casa, durante una fitta nevicata, dicendo alla moglie che avrebbe raggiunto la rimessa agricola di proprieta’ per accudire gli animali. Di Nicola Naccarella, poi, nessuno aveva saputo piu’ nulla. Oggi e’ stato trovato morto. Si tratta di un 55enne di Guardiagrele, titolare di un bar della cittadina in provincia di Chieti. Il corpo era sepolto sotto a un cumulo di neve che, sciogliendosi con il rialzo delle temperature, lo ha fatto riemergere. Inizialmente non e’ stato dato alcun allarme perche’ l’uomo aveva annunciato che forse avrebbe trascorso la notte sul posto. L’area in questione, a oltre 600 metri, e’ stata interessata dalla recente ondata di maltempo e in quelle zone la neve ha raggiunto il metro e mezzo di altezza. Il corpo e’ stato trovato, durante le ricerche, lungo il percorso tra l’abitazione dell’uomo e la rimessa, distante neanche un chilometro. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Chieti e della locale Stazione, che si sono occupati delle ricerche, e il medico legale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Turismo attivo, accordo tra Cna e Collegio delle guide alpine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *